• Quotidiano di informazione
  • mercoledì 19 febbraio 2020

Il Ponte di Genova mette il turbo, posizionato il primo impalcato lungo 100 metri

 


E’ stata una lunga attesa ma alle 18.40 di mercoledì è iniziato il varo dell’impalcato del nuovo viadotto Polcevera tra le pile 8 e 9, il primo dei tre lunghi 100 metri (gli altri sono di 50, complessivamente sono 19) a salire in quota ad un’altezza di 40 metri. L’operazione è stata rinviata di quasi due giorni rispetto a quanto programmato dall’agenda di cantiere settimanale perché dopo i rilievi topografici è risultato che la campata era troppo lunga di qualche centimetro ed è stato necessario un intervento di profilatura. Sotto le luci dei fari di cantiere la trave, quasi 2000 tonnellate, già completa dei carter laterali e di parte della soletta, è stata sollevata dagli strand jack collocati sui conci di testa delle due pile. La velocità di sollevamento è stata stimata in circa 5 metri all’ora, salvo complicazioni le operazioni dovrebbero concludersi all’alba. "La delicata operazione - spiegano dalla struttura commissariale - è la prima del suo genere nel cantiere di ricostruzione, sarà eseguita prima di tutto nel pieno e completo rispetto della sicurezza. Le tempistiche di salita e le modalità saranno decise e valutate nel corso dell’operazione dagli addetti alla stessa che, durante la notte, decideranno come procedere".  Ad assistere all’inizio dell’operazione il sindaco Marco Bucci, il governatore Giovanni Toti e Giuseppe Bono, l’amministratore delegato di Fincantieri, azienda che con Salini Impregilo ha costituito PerGenova, la società che sta ricostruendo il viadotto. Con loro anche Alberto Maestrini, presidente di Pergenova.  


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK