• Quotidiano di informazione
  • venerdì 22 gennaio 2021

Sanitari no-vax delle Rsa, ci sarà la sospensione dalla professione per chi rifiuta il vaccino

 


 


Una sospensione dal lavoro fino a 8 mesi per i dipendenti della case di riposo che rifiutano il vaccino anti-Covid: è quanto viene espresso in un parere legale richiesto da Giovanni Belloni, medico pavese e presidente della Società italiana dei medici delle Rsa. Belloni ha deciso di rivolgersi a un pool di 3 avvocati, dopo che in alcune strutture del Pavese una parte del personale ha manifestato parere contrario alla vaccinazione.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK