• Quotidiano di informazione
  • lunedì 10 agosto 2020

Il superboss mafioso Filippo Graviano contro Giletti: “Sta scassando la minchia"

 


 


“Quell’uomo… di Giletti e quel… di Di Matteo stanno scassando la minchia”. E’ l’11 maggio scorso quando il boss palermitano detenuto Filippo Graviano, condannato per le stragi del ’92 e del ’93, non utilizzando mezzi termini commentava nell’ora d’aria l’ultima puntata di “Non è l’Arena”, andata in onda la sera precedente e vista da quasi tutti i detenuti al 41 bis. E’ quanto scrive oggi la Repubblica riportando il libro-inchiesta di Lirio Abbate “u siccu-Matteo Messina Denaro: l’ultimo capo dei capi”.


“Il ministro fa il suo lavoro e loro rompono il… “, dice poi il boss. In una missiva alla moglie del giorno successivo Giuseppe Graviano scriveva: “Purtroppo questa è l’Italia, politici e magistrati litigano per i loro imbrogli e fanno leggi restrittive, sempre per celare i loro malaffari, contro chi è stato ristretto, tipo la polemica di questi giorni, altresì hanno messo, come di consueto, il mio nome che non c’entra niente”.


 


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK