• Quotidiano di informazione
  • sabato 11 luglio 2020

Dopo la nuova operazione alla testa Zanardi resta in coma farmacologico e sedato

 


 


Notte trascorsa senza variazioni del quadro clinico per Alex Zanardi, sottoposto lunedì a un secondo intervento neurochirurgico. Lo si apprende da fonti sanitarie del policlinico universitario di Santa Maria alle Scotte di Siena, dove è ricoverato in prognosi riservata, in terapia intensiva, dal 19 giugno.  Il campione paralimpico bolognese è in coma farmacologico, intubato e ventilato meccanicamente. Le sue condizioni sono giudicate stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, "gravi dal punto di vista neurologico".


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK