• Quotidiano di informazione
  • sabato 15 agosto 2020

Il Premio Strega va a ’Il Colibrì’ di Sandro Veronesi

 


Lo Strega 2020, giunto alla settantaquattresima edizione, lo vince Sandro Veronesi con “Il Colibrì”, un romanzo centrato sul protagonista, Marco Carrera, e la sua vita di continue sospensioni ma anche di coincidenze fatali, di perdite atroci e amori assoluti.


Il favorito della vigilia conferma il pronostico, grazie a un libro che ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica.


Ecco il verdetto dello scrutinio finale del Premio Strega relativo ai voti espressi dagli Amici della Domenica, come sono denominati i giurati del più importante premio letterario italianoi: Sandro Veronesi con ‘Il colibrì’ (La nave di Teseo) 200 voti Jonathan Bazzi con ‘Febbre’ (Fandango Libri) 50 voti Gianrico Carofiglio con ‘La misura del tempo’ (Einaudi) 132 voti Gian Arturo Ferrari con ‘Ragazzo italiano’ (Feltrinelli) 70 voti Daniele Mencarelli con ‘Tutto chiede salvezza’ (Mondadori) 67 voti Valeria Parrella con ‘Almarina’ (Einaudi) 86 voti.


 


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK