• Quotidiano di informazione
  • martedì 7 luglio 2020

Roma, controlli alle stazioni ferroviarie: 14 denunce

 


Sono 5205 persone identificate, 14 persone denunciate in stato di libertà, 500 pattuglie impiegate in stazione, 56 servizi di pattugliamento lungo linea ferroviaria, 9 contravvenzioni amministrative elevate e 6 minori rintracciati.  Questo è il bilancio dell’attività della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Lazio nel corso della settimana scorsa, dei controlli nel “territorio ferroviario in ambito regionale,”. In particolare, il 23 giugno una trentaduenne di nazionalità ucraina è stata rintracciata in stato confusionale, dagli operatori del Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Lazio, sulla linea ferroviaria Roma Firenze, tra le stazioni di Attigliano e Bomarzo. Gli Agenti del Posto Polfer di Orte sono stati avvisati da personale delle Ferrovie dello Stato Italiane, in merito alla pericolosa presenza di una giovane donna, vista camminare sulla sede ferroviaria in direzione Firenze. Grazie all’aiuto fornito dal macchinista di un treno che ha percorso la tratta lentamente, i poliziotti intervenuti sono riusciti a risalire al punto esatto dove si trovava la ragazza. Raggiunta dagli Agenti la giovane è apparsa in forte stato confusionale tanto da non proferire alcuna parola. E’ stata accudita e presa in carico dagli operatori Polfer fino all’arrivo del personale medico del 118.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK