• Quotidiano di informazione
  • mercoledì 25 novembre 2020

Disco verde Ue al bilancio dell’Italia. Ma serviranno compensazioni

 


La Commissione europea considera “nel complesso in linea” con le raccomandazioni Ue il documento programmatico di bilancio dell’Italia per il 2021, ma avverte l’Italia che alcune delle misure d’intervento pubblico a sostegno dell’economia in risposta alla crisi pandemica del Covid-19 hanno effetti permanenti e non temporanei sul bilancio, che dovrebbero essere compensati da altre misure in futuro. E’ questo, in sostanza il parere dell’Esecutivo comunitario pubblicato oggi a Bruxelles, nel contesto del pacchetto d’autunno del “semestre europeo”. “La Commissione ritiene che il documento programmatico di bilancio dell’Italia sia nel complesso in linea con la raccomandazione adottata dal Consiglio Ue il 20 luglio 2020. La maggior parte delle misure stabilite nel documento programmatico di bilancio dell’Italia stanno sostenendo l’attività economica in questo contesto di notevole incertezza”. “Tuttavia, alcune misure non sembrano essere temporanee o affiancate da misure di compensazione. Dato il livello del debito pubblico italiano e le elevate sfide per la sostenibilità a medio termine esistenti prima della pandemia di Covid-19, è importante che l’Italia, quando adotta misure di bilancio di sostegno all’economia, assicuri che venga preservata la sostenibilità di bilancio a medio termine. L’Italia è invitata a rivedere regolarmente l’utilizzo, l’efficacia e l’adeguatezza delle misure di sostegno e ad essere pronta ad adattarle come sarà necessario al mutare delle circostanze”.


 


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK