• Quotidiano di informazione
  • sabato 8 agosto 2020

Eurozona, Moody’s ‘legge’ scenari economici negativi

L’agenzia di rating Moody’s indica "prospettive negative" per il merito di credito degli Stati dell’Eurozona nel 2020, sostenendo che pesa "l’impatto sulla crescita regionale delle condizioni globali in peggioramento, così come gli elevati livelli di debito pubblico e i margini di compensazione (buffer) limitati". In particolare Moody’s vede "rischi per una crescita economica già sotto pressione e bassi margini fiscali e vincoli di politica monetaria in grado di assorbire eventuali shock". L’Eurozona è "molto esposta alla crescita del protezionismo e dei rischi geopolitici", mentre la "frammentazione politica" in diversi Paesi "sta ostacolando l’impulso delle riforme e probabilmente potrebbe rallentare la capacità di risposta politica a problemi esterni e interni". "La nostra prospettiva negativa per l’Eurozona - spiegano - rispecchia la limitata disponibilità per la maggior parte degli stati membri di strumenti per reagire a un ambiente esterno in peggioramento".


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK