• Quotidiano di informazione
  • venerdì 6 dicembre 2019

Il Black Friday porta affari per oltre 1,4 miliardi di euro

Il Black Friday porta affari per 1,4 miliardi di euro Sempre più italiani - consumatori e negozianti - approfittano degli sconti del Black Friday e il giro d’affari si allarga a macchia d’olio, puntando quest’anno a raggiungere i due miliardi di euro. Un dato in crescita del 20%, secondo il Codacons, che prevede ci saranno 1,4 miliardi di euro di transazioni solo sull’online. Le stime dell’ufficio studi Confcommercio indicano poi che, fra il 29 novembre e il 2 dicembre, ben 4 famiglie su 10 faranno compere approfittando degli sconti e spenderanno in media 125 euro a nucleo, ma avvertono anche che si tratterà soprattutto di acquisti anticipati rispetto al Natale e all’intero mese di dicembre. A beneficiare di quella che ormai è diventata una vera e propria settimana di sconti sarà però soprattutto il mondo dell’e-commerce che, secondo i dati dell’Unione nazionale dei consumatori nel 2018 grazie al Black Friday ha fatto un balzo nelle vendite del 10,2%. Per l’associazione dei consumatori sono soprattutto due i gruppi di prodotti che in questo periodo riportano un rialzo davvero rilevante delle vendite totali: gli elettrodomestici, radio, tv e registratori, con un aumento del 4,4%, e l’informatica, la telefonia e le telecomunicazioni, in crescita dell’1,6%. Questi dati "ci dicono che solo dove ci sono stati sconti molto allettanti si è registrato un rialzo effettivo - dice il presidente Unc Massimiliano Dona - mentre per le altre voci, dalle calzature all’abbigliamento, si è trattato soprattutto di un anticipo sugli acquisti di Natale". Effettivamente, l’impressione dei rivenditori di elettrodomestici è che questo periodo di sconti "stia andando davvero bene, possiamo considerarci uno dei motori trainanti del Black Friday", commenta il direttore generale di Aires Confcommercio Davide Rossi, ricordando però che questo settore si contraddistingue anche per aver superato da tempo la divisione tra negozio fisico e negozio online, vendendo ormai contemporaneamente tutti i propri prodotti su entrambi i canali. Anche secondo loro, però, le vendite aggiuntive sono soprattutto un anticipo dei regali di Natale e degli acquisti che prima venivano effettuati nel mese di dicembre.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK