• Quotidiano di informazione
  • venerdì 6 dicembre 2019

Sustananility bond su Circular economy di Intesa Sp

Dopo il green bond del 2017 Intesa Sanpaolo torna sul mercato con un’emissione dedicata alla sostenibilità. La banca ha concluso con successo il collocamento del suo primo sustainability bond destinato a sostenere i finanziamenti concessi dal gruppo nell’ambito del plafond da 5 miliardi dedicato alla circular economy, lanciato lo scorso anno. Intesa ha concluso l’operazione collocando 750 milioni di euro di titoli obbligazionari con una cedola fissa dello 0,75%, con scadenza a 5 anni, a fronte di una domanda pari a oltre 3,5 miliardi.


L’emissione è stata sottoscritta prevalentemente da investitori istituzionali: asset manager (75%), banche e private banking (10%), enti pubblici (10%), assicurazioni e fondi pensione (4%). Così ripartiti su base geografica: Regno Unito & Irlanda (23%), Germania e Austria (18%), Francia (17%), Italia (13%), Benelux (11%), Svizzera (6%), Spagna e Portogallo (5%) e Paesi Nordici (5%).


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK