• Quotidiano di informazione
  • domenica 26 gennaio 2020

Trudeau (Canada) sull’abbattimento del velivolo a Teheran: “Giustizia sarà fatta”

 


Justin Trudeau ha dichiarato che sullo schianto del Boeing ucraino su cui viaggiavano 57 cittadini canadesi, abbattuto immediatamente dopo il decollo dall’aeroporto di Teheran, "giustizia sarà fatta". "Chi è responsabile dovrà pagare. Non ci fermeremo finché non avremo risposte", ha quindi aggiunto il primo ministro canadese. Il premier ha detto che pretende risposte dall’Iran, che ha ammesso il fatale errore. "Questa tragedia non sarebbe mai dovuta avvenire, voglio garantirvi che avrete il mio pieno sostegno in questi momenti di straordinaria difficoltà", ha sottolineato Trudeau.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK