• Quotidiano di informazione
  • martedì 26 maggio 2020

Velivolo ucraino precipita dopo il decollo dall’aeroporto di Teheran, 177 le vittime

Un Boeing-737 della compagnia Ukraine Airlines ucraino con 177 persone a bordo si è schiantato in Iran, secondo i media locali. Il velivolo ha perso il controllo subito dopo il decollo dall’aeroporto iraniano di Imam Khomeini a Teheran, ha riferito l’agenzia di stampa statale Fars.


Nell’incidente, ha riferito Vasyl Kyrylych, un funzionario del ministero degli Esteri di Kiev all’agenzia Interfax, sarebbero morti tutti i 177 passeggeri. “Stando alle informazioni a nostra disposizione, passeggeri ed equipaggio sono morti”. Erano 168 i passeggeri e nove i membri dell’equipaggio del velivolo, stando a quanto precisato dal Consiglio di sicurezza di Kiev che sta indagando sulle cause dell’incidente. Secondo i primi report l’aereo era in rotta verso la capitale ucraina di Kiev.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK