• Quotidiano di informazione
  • domenica 12 luglio 2020

Governo, Confcommercio auspica un confronto costante e strutturato

 


"Avviare tra Governo e parti sociali un confronto costante e strutturato per affrontare da subito le priorità per far ripartire un’economia che già registra il fermo macchine della crescita zero. Tra queste, prima fra tutte, il disinnesco degli aumenti Iva per oltre 50 miliardi di euro tra il 2020 e il 2021. Ma nell’agenda del confronto dovranno anche essere affrontati i temi della riduzione del cuneo fiscale e contributivo sul costo del lavoro, della riforma complessiva delle aliquote Irpef e della necessità di un forte impulso agli investimenti in innovazione ed infrastrutture": così Confcommercio sull’insediamento del nuovo Governo.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK