• Quotidiano di informazione
  • sabato 16 gennaio 2021

Salario minimo, detassare gli aumenti con i rinnovi

 


La proposta del ministro del lavoro nel corso dell’audizione alla commissione lavoro della Camera sulla proposta di direttiva europea sul tema dei salari minimi. "Anche per mitigare l’impatto dell’introduzione del salario minimo sul costo del lavoro in taluni settori, sarebbe opportuno adottare ulteriori misure che incentivino la contrattazione collettiva a fissare salari dignitosi e fungano da sostegno per le imprese. Si potrebbe pensare, ad esempio, alla detassazione, per un certo periodo, degli incrementi retributivi derivanti dai rinnovi dei contratti collettivi nazionali, così da determinare un progressivo allineamento dei minimi retributivi all’importo del salario minimo". La proposta arriva dal ministro del lavoro, Nunzia Catalfo nel corso dell’audizione alla commissione lavoro della Camera sulla proposta di direttiva europea sul tema dei salari minimi.  


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK