• Quotidiano di informazione
  • venerdì 6 dicembre 2019

Unicredit ‘dimagrisce’, taglio di 500 filiali e 8000 dipendenti in meno

 


Unicredit prevede la riduzione di 8.000 unità tra i propri dipendenti e la chiusura di 500 filiali entro il 2023. E’ quanto prevede il nuovo piano strategico 2020-2023 ‘team 23’ presentato dal Gruppo.


In particolare, spiega Unicredit, nell’ambito del nuovo piano, nel 2023 i costi totali ammonteranno a 10,2 miliardi con risparmi lordi in Europa occidentale per 1 miliardo. “Questi risparmi – si legge in una nota – saranno in parte ottenuti attraverso la riduzione ulteriore di circa 8.000 FTE nell’arco del piano, mentre l’ottimizzazione della rete di filiali vedrà ulteriori chiusure di circa 500 unità a livello di Gruppo tra il 2019 e il 2023”.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK