Daniele De Rossi chiede pubblicamente scusa

Il centrocampista della Roma Daniele De Rossi non cerca scuse dopo l’espulsione di Marassi causata dallo schiaffo dato a Gianluca Lapadula."L’episodio mi lascia dispiaciutissimo, c’è poco da dire. Ho provato a tenerlo, a bloccarlo. Le immagini sono brutte". D "Con la Lazio con Parolo e Bastos ce l’eravamo dati di santa ragione e mi ero ripromesso di stare più attento - le sue parole a Roma Tv -. Ho trovato quello che si è buttato ed è andata così. Chiedo scusa ai compagni, al mister e ai tifosi. Ripartiremo". "Lui fa della foga e della grande aggressività il suo essere giocatore. Il senso di appartenenza della Roma lo porta poi a esasperare certe situazioni. Gli darò una sculacciata da buon papà. L’errore è stato suo, di certo non lo stiamo giustificando ma è stato ingenuo anche se magari istigato". Così Eusebio Di Francesco ha commentato lo schiaffo di De Rossi a Lapadula che è costata l’inferiorità numerica della Roma e il rigore del pareggio a favore del Genoa.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV