Candy è diventata cinese

La cinese Qingdao Haier (proprietaria dei marchi Haier, AQUA, Casarte, GE Appliances, Leader e Fisher&Paykel) ha acquisito il 100% dell’azienda di elettrodomestici Candy dalla famiglia Fumagalli a fronte di una somma di 475 milioni di euro. La transazione è prevista per l’inizio del 2019, dopodiché Haier stabilirà a Brugherio, in provincia di Monza, il proprio quartier generale europeo. «Haier continuerà a investire in Candy per aumentarne la competitività in Europa e a livello globale – si legge nel comunicato – Unendo le proprie forze con l’attuale management team di Candy, Haier punta a espandere la propria leadership nel settore degli elettrodomestici intelligenti in Europa nell’era dell’Internet of Things (“IoT”) e a fornire prodotti e servizi di alta qualità agli utenti europei e globali». Questa operazione unisce due realtà altamente complementari in termini di marchi, supply chain e portafoglio di prodotti. Inoltre, l’accordo grazie alle sinergie che si instaureranno dovrebbe portare benefici a livello di competitività nella soddisfazione delle esigenze dei clienti in merito alla personalizzazione dei prodotti. Il gruppo di Qingdao lo scorso anno si è posizionata per la nona volta consecutiva come maggior marchio di elettrodomestici al mondo in termini di vendite, con un volume di affari globale di 241,9 miliardi di yuan (30,38 miliardi di euro al cambio attuale).


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV