Nordhaus e Romer hanno vinto il Premio Nobel per l’Economia

Il premio Nobel per l’Economia 2018 è stato assegnato agli statunitensi William Nordhaus e Paul Romer in quanto "hanno sviluppato metodi che affrontano alcune delle sfide fondamentali e più urgenti del nostro tempo – ha affermato la Royal Academy of Sciences di Stoccolma – combinare la crescita sostenibile a lungo termine dell’economia globale con il benessere della popolazione del pianeta". In particoler modo a William Nordhaus per aver studiato l’inter-relazione tra i cambiamenti climatici e l’economia. Il suo modello viene ora utilizzato per esaminare le conseguenze degli interventi sulla politica climatica, ad esempio le tasse sulle emissioni di Co2. A Paul Romer per lo studio sulla crescita endogena, da cui sono emerse nuove ricerche sulle politiche che incoraggiano l’innovazione e la crescita a lungo termine. Le sue ricerche hanno dimostrato "come gli economisti possano perseguire un tasso di crescita sano" e come le forze economiche influenzino le imprese a produrre nuove idee e innovazione. I due vincitori condivideranno il premio da 9 milioni di corone, pari a circa 860mila euro.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV