Christelle Brua è la prima donna premiata come miglior pasticcere del mondo

Christelle Brua, 41 anni, è stata premiata come "meilleur pâtissier de restaurant" al mondo dall’associazione Les Grandes Tables du Monde, che riunisce i più grandi ristoranti del pianeta. Nelle motivazioni del riconoscimento, lette dal presidente de Les Grandes Tables du Monde David Sinapian, si sottolinea come Christelle Brua sia riuscita "a creare un’identità forte e riconoscibile che ispira una generazione di chef oggi". La carriera di Christelle Brua è cominciata nel 1998 all’Arnsbourg di Jean-Georges Klein dove è rimasta quattro anni, durante i quali il ristorante ha ottenuto lla terza stella dalla guida Rossa. Nel 2003 è stata chiamata da Frédéric Anton a Le Pré Catelan. Già nel 2009, ha vinto il titolo di miglior pasticcere dell’anno secondo il magazine Le Chef. Ed è tutt’ora una delle poche donne in Francia aa aver ottenuto questo titolo e una delle poche a essere pastry chef di un locale tre stelle. In Francia è nota anche per alcune apparizioni televisive in programmi come MasterChef (la terza stagione), la seconda stagione di "Chi sarà il prossimo grande pasticciere?" su France 2 e la sesta stagione di Top Chef. Gli altri premi sono andati a Denis Courtiade del ristorante Alain Ducasse al Plaza Athénée di Parigi come miglior direttore di sala e allo chef francese Paul Pairet, 54 anni, fondatore nel 2012 del ristorante tre stelle Ultraviolet di Shanghai, per il ristorante dell’anno. Giorgio Pinchiorri dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze è stato eletto miglior sommelier del mondo.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV