Utili in crescita per Levi’s

Levi Strauss & Co, player mondiale tra i più noti nel mondo del denim, continua a crescere anche nel quarto trimestre. Il gruppo californiano nel terzo trimestre d’esercizio (chiuso a fine agosto 2018) ha registrato utili in crescita del 48% a oltre 130 milioni di dollari (113,14 milioni di euro), a fronte di ricavi in progressione da 1,27 a 1,4 miliardi (+10 per cento). Buona la performance del segmento donna, il cui giro d’affari segna un +26 per cento. A +10%, infine, l’ebit adjusted, che è passato da 147 a 162 milioni di dollari. Le Americhe si confermano il mercato principale del marchio, con vendite attestatesi a 793 milioni di dollari (689,9 milioni di euro) in salita del 7%, anche se a registrare il miglioramento più significativo è stata l’Europa, in crescita del 17% a 406 milioni (353,2 milioni di euro). L’Asia chiude invece a +8% con 196 milioni di dollari di vendite (170,5 milioni di euro). "Abbiamo realizzato il quarto trimestre consecutivo di crescita a doppia cifra del fatturato", ha affermato il presidente e ceo Chip Bergh. "Questa crescita è stata notevole praticamente in ogni ambito del nostro business, compresi tutti e quattro i marchi, uomo, donna, top e bottom, e in tutte le regioni e canali". Complessivamente, l’azienda ha archiviato i nove mesi con un fatturato di 3,98 miliardi di dollari.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV