Capri, in vendita la villa dove abitò Totò

Sita una delle più esclusive zone dell’isola di Capri, amatissima dai vip, la villa dove Totò trascorreva le vacanze fu fatta costruire dal regista Carlo Ludovico Bragaglia nel 1942. La dimora – dalla facciata bianchissima – è immersa in un parco botanico con oltre 150 specie vegetali, e gode di un panorama a 360° sui dintorni. Curato in ogni particolare il parco giardino che circonda la proprietà, ha aree relax con una splendida piscina immersa nel verde, un campo da tennis e calcetto. Un paesaggio da cartolina, di cui Totò poté godere a lungo. Il celebre attore, infatti, era di casa qui, ospite di quel Bragaglia con cui girò ben sei film (tra cui i celebri “Totò le Mokò”, “Totò cerca moglie” e “47 Morto che Parla”). Ci trascorreva talmente tanto tempo, in questa villa, che aveva una stanza solo per lui. Una stanza che, oggi, il fortunato acquirente potrà trovare tale e quale, perfettamente conservata. I pavimenti, la mobilia, il letto in ferro battuto, l’angoliera dipinta, il tavolino rotondo dove – sotto un vetro – sono stati dipinti ritagli di giornali dell’epoca: un pezzo della vita di Totò, racchiuso in una villa straordinaria. Tra gli ospiti nella villa di Capri vi furono altri attori diretti da Bragaglia, tra i quali i fratelli Eduardo, Titina e Peppino De Filippo, Vittorio De Sica e Aldo Fabrizi. Ora la è in vendita dalla Lionard Luxury Real Estate, per oltre 10 milioni di euro.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV