Lesione al tendine d’Achille per Caldara

Il difensore classe 1994 Mattia Caldara ha riportato una lesione parziale del tendine d’Achille e una lesione della giunzione mio-tendinea del gemello mediale del polpaccio destro e dovrà restare fermo con un tutore per almeno tre settimane per poi essere sottoposto nuovamente a delle visite specialistiche per valutare il prosieguo del recupero.Di seguito il report medico pubblicato dal Milan: "AC Milan comunica che Mattia Caldara, in seguito all’infortunio procuratosi durante l’allenamento di sabato scorso, è stato sottoposto a degli esami strumentali che hanno evidenziato una lesione parziale del tendine achilleo ed una lesione della giunzione mio-tendinea del muscolo gemello mediale del polpaccio destro. Il giocatore dovrà rimanere a riposo con arto in scarico e con tutore per tre settimane, periodo in cui verrà sottoposto a rivalutazioni specialistiche a migliore definizione dell’iter terapeutico e prognostico".


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV