Roma, Daniele Gatti sarà il nuovo direttore musicale del Teatro dell’Opera

Il maestro Daniele Gatti, 57 anni, sarà il nuovo direttore musicale del Teatro dell’Opera di Roma. Una nomina importante sia per il prestigio del nome in questione sia perché mette fine a una lunga parentesi (nove anni) in cui il ruolo per il teatro romano è stato vacante. "L’orchestra è come una squadra e io ne sarò l’allenatore" ha detto Gatti con una metafora calcistica, sottolineando di volere allargare il suo campo d’azione in qualità di direttore musicale "a tutte le forze del teatro, dal direttore artistico al maestro del coro, ai maestri collaboratori che hanno un ruolo essenziale nella messa in scena degli spettacoli. Il desiderio del vertice dell’Opera è che Roma possa contare su un Teatro d’eccellenza e di qualità, degno di una capitale. Fuortes ha allestito una magnifica monoposto, adesso c’è anche il pilota" ha aggiunto con una metafora da Formula 1. Gatti assumerà l’incarico dall’1 gennaio 2019 e fino al 31 dicembre 2021 e la sua bacchetta si alzerà a partire dalla prossima inaugurazione, con tre opere all’anno nel 2020 e nel 2021 visto che la Stagione appena partita è già definita. La nomina di Daniele Gatti è stata decisa dal sovrintendente Carlo Fuortes.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV