Tiffany rivelerà l’origine dei suoi diamanti

Tiffany annunciato che dal 9 gennaio comincerà a rivelare l’origine dei suoi diamanti ai propri clienti. I clienti del famoso marchio americano potranno così avere informazioni sulla provenienza (regione o nazione d’origine) dei diamanti di almeno 0,18 carati, ai quali “sarà attribuito un numero di serie unico “T&Co.” inciso al laser e non visibile a occhio nudo”, indica Tiffany in un comunicato. Nell’iniziativa, chiamata “Diamond Source Initiative”, la società “si impegna a offrire informazioni sulla provenienza geografica in modo completamente trasparente per ogni diamante approvvigionato di recente e registrato singolarmente e non utilizzerà diamanti di provenienza ignota”, prosegue il marchio di gioielli nel comunicato. Da questo mercoledì, sarà quindi possibile conoscere le informazioni sulla provenienza dei diamanti contenuti nei prodotti di varie linee del prestigioso gioielliere, come “Love & Engagement”. Dal primo trimestre del 2019, Tiffany & Co.inizierà a includere informazioni sulla provenienza aggiungendo anche quei dati che altri laboratori del settore o altri marchi di lusso di livello mondiale non forniscono nelle loro relazioni.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV