Guess: + 10% di vendite nel 2018

Guess ha chiuso il suo anno fiscale con un aumento del 10,4% a 2,61 miliardi di dollari contro i 2,36 miliardi di dollari dell’anno precedente. Per regione, i ricavi delle vendite al dettaglio sui due continenti americani perdono l’1% in dollari, mentre le vendite comparabili (e-commerce compreso) guadagnano il 4%. La vendita all’ingrosso è più dinamica, con ricavi in aumento del 13,6%.
In Europa, le entrate aumentano del 14,4%. Le vendite su base comparabile (e-commerce compreso anche in questo caso) salgono del 5%. In Asia, i ricavi salgono del 25,7% e le vendite comparabili aumentano del 15%, afferma il gruppo. L’utile netto annuale passa a 14,1 milioni di dollari (12,37 milioni di euro), contro le perdite nette per 7,9 milioni di dollari (6,93 milioni di euro) registrate l’anno prima.
Guess ha annunciato in gennaio di aver assunto Carlos Alberini come suo nuovo CEO, in sostituzione di Victor Herrero, a partire dal 2 febbraio. Carlos Alberini è stato presidente e direttore esecutivo di Guess dal 2000 al 2010, ma in seguito ha lasciato l’azienda per occupare il posto di co-CEO di Restoration Hardware, dove è rimasto fino al 2014. In seguito è andato a guidare Lucky Brand.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV