Tom Ford nuovo Presidente CFDA

Tom Ford è il nuovo Presidente del Consiglio dei designer di moda americani (CFDA) e sostituirà l’attuale Presidente Diane von Fürstenberg, da 13 anni alla guida dell’organizzazione accanto al CEO del CFDA, Steven Kolb. Lavorando insieme a Kolb, Diane von Fürstenberg ha contribuito a trasformare e far crescere la fashion week newyorchese, consentendole di posizionarsi in maniera competitiva rispetto a quelle di Milano, Parigi e Londra e conquistando il rispetto della fashion community di New York. Lasciando l’incarico, Diane von Fürstenberg dovrebbe comunque rimanere come membro del Consiglio di Amministrazione del CFDA. Con Tom Ford alle redini dell’organizzazione, le aspettative sono alte, non solo alla luce di quanto hanno fatto i suoi predecessori, ma anche per le nuove questioni sociopolitiche che cominciano ad avere un impatto importante sull’industria della moda. In particolare, sostenibilità e diversità sono due temi caldi a cui il CFDA intende dedicarsi sempre di più.
Numerosi compiti attendono Tom Ford nel momento in cui assumerà il ruolo di Presidente, a partire dall’organizzazione della settimana della moda di New York, in un momento in cui il CFDA continua a modificare il calendario e molte sono le voci non confermate su un possibile cambio di location per The Shed, a Hudson Yards. Tom Ford è l’11esimo Presidente del CFDA, dopo personalità come Stan Herman (sostituito da Diane von Fürstenberg nel 2006), Sydney Wragge, Norman Norell, Oscar de la Renta, Herbert Kasper, Bill Blass, Mary McFadden, Perry Ellis e Carolyne Roehm.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV