• Quotidiano di informazione
  • sabato 11 luglio 2020

Berlusconi chiude il quartier generale azzurro di Palazzo Grazioli e si sposta al fresco della sua villa sull’Appia Antica

 


Silvio Berlusconi ’chiude’ Palazzo Grazioli, storica residenza romana, per trasferire il suo quartiere generale in una villa sull’Appia antica, di sua proprietà. La dimora, già di proprietà del Cavaliere, era stata concessa in comodato d’uso al regista fiorentino Zeffirelli, scomparso lo scorso anno. Da qualche mese nella residenza sono in corso lavori di ristrutturazione, per quella che sarà la nuova sede azzurra nella capitale.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK