• Quotidiano di informazione
  • martedì 26 maggio 2020

Caso Regeni, Conte: "Al Sisi mi ha rassicurato che c’è collaborazione massima da parte loro"

 


"Con Al Sisi abbiamo parlato del caso Regeni, ho ricordato che tra qualche giorno ricorre l’anniversario della scomparsa e rivolgo un pensiero affettuoso ai suoi familiari. Oggi qui al Cairo ci sono gli investigatori italiani, si fermeranno anche domani, è un segnale positivo perché son ripresi i contatti tra gli investigatori. Confidiamo, l’ho detto anche ad Al Sisi, che presto riprenda la collaborazione anche tra il nuovo procuratore generale del Cairo e il procuratore di Roma. È importante che la collaborazione riprenda perché la verità su questo caso è importante per l’Italia. Al Sisi mi ha rassicurato che c’è collaborazione massima da parte loro. C’è una disponibilità dichiarata ma l’impiortante per noi è raggiungere un risultato". Così, il premier Giuseppe Conte, a margine dell’incontro con il Presidente egiziano Al Sisi, avvenuto al Cairo.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK