• Quotidiano di informazione
  • giovedì 14 novembre 2019

Renzi mette le mani avanti: “Si va a votare nel 2023”

Renzi mette le mani avanti: “Si va a votare nel 2023”


 


 “Possibile che l’unico argomento di discussione in Italia sia la paura e quando si va a votare? Si va a votare nel 2023”. Lo ha sostenuto Matteo Renzi intervenendo a Linkiesta Festival. Per il leader di Iv “se il Pd e il M5s scelgono di andare a votare oggi di fatto disintegrano la propria rappresentanza in Parlamento. Significa consegnare il Paese a Salvini, si chiama masochismo”.


“Se qualcuno si alza e dice dobbiamo tutti suicidarci, è successo a una setta a Waco in Texas, questo potrebbe accadere al Pd e ai grillini. Ma non lo suggerisco”, ha anche affermato Renzi.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK