• Quotidiano di informazione
  • venerdì 24 gennaio 2020

Roma, protesta residenti Torre Maura contro rom. Politi (Lega):

Sulle proteste dei residenti contro i rom al quartiere Torre Maura a Roma. “Tutto nasce da una scelta assurda dell’amministrazione comunale che tende a scaricare tutti i problemi della capitale su quartieri già in difficoltà –ha affermato Politi-. E’ assurdo inserire nel quartiere di Torre Maura una bomba sociale gigantesca di 70 famiglie rom che non vogliono integrarsi come hanno dimostrato nel tempo e hanno messo in serio allarme i residenti. La soluzione trovata è debole, una settimana è troppo, l’amministrazione deve agire subito e soprattutto non concentrare in alcune zone numeri così grandi di persone. Queste persone andrebbero divise e non scaricate tutte sullo stesso quadrante. Noi siamo al fianco dei cittadini che non hanno alcun colore politico, sono cittadini normali con i più svariati orientamenti. Questo non è razzismo, si chiama buonsenso. La scelta dell’amministrazione è stata stupida. Noi spendiamo tantissimi soldi per l’accoglienza dei rom, i risultati sono pari allo zero. Chi si vuole integrare nella nostra città è già pienamente in grado di farlo, basta con questo buonismo di facciata che non fa gli interessi di nessuno, soprattutto dei bambini che vengono lasciati nei campi alla mercè di genitori che li mandano in giro a delinquere o a chiedere l’elemosina. Bisogna agire col pugno di ferro sulla delinquenza, ma bisogna anche smetterla di colpevolizzarci, se non si integrano non è colpa nostra, è una scelta loro”. Secondo la sindaca Raggi l’amministrazione è ‘sotto attacco’. “In questa città esistono energie non sane che vanno estirpate, con cui purtroppo fanno i conti tutte le amministrazioni –ha affermato Politi-. Il vero attacco che subisce la Raggi è l’incapacità della sua maggioranza”.
 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK