• Quotidiano di informazione
  • domenica 26 gennaio 2020

Migranti, l’Oim: più di 950 persone fatte tornare in Libia

In un post su Twitter, l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim) ha reso noto che al minimo 953 persone, dal 1 gennaio ad oggi, sono state costrette a tornare in Libia, e che gran parte di queste sono state fatte approdare a Tripoli. Tutte le persone sono state, poi, mandate in prigioni apposite. L’Organizzazione, inoltre, pone in evidenza quanto "l’improvviso aumento delle partenze sia allarmante a fronte della capacità di ricerca e soccorso molto limitata nel Mediterraneo".


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK