• Quotidiano di informazione
  • venerdì 6 dicembre 2019

Arcelor Mittal, dura presa di posizione di Fiom Cgil: “Contratti ed accordi vanno rispettati”

"Quello che ci aspettiamo è che si possa fare una trattativa partendo dal fatto che i contratti e gli accordi vanno rispettati". Cosi la segretaria generale della Fiom Cgil, Francesca Re David, si è espressa alla vigilia dell’incontro sull’ex Ilva. "Abbiamo ricevuto la convocazione del 4 dicembre - aggiunge - ma noi siamo all’oscuro di ogni cosa. Non sappiamo nulla di cosa si sono detti impresa e governo. Non sappiamo se il contratto è quello firmato un anno fa e se si intende rispettare l’accordo sindacale che era vincolante".


Una cosa, per la Fiom, è però certa: "Non siamo disponibili a firmare accordi che prevedano dei licenziamenti". "È bene - aggiunge la segretaria generale della Fiom - che governo e azienda conoscano subito la nostra posizione. Noi non siamo dei notai che arrivano alla fine e firmano cose decise da altri. Comunque domani andremo al tavolo e ci aspettiamo di capire qual è il quadro della situazione".


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK