• Quotidiano di informazione
  • domenica 29 novembre 2020

Caso Becciu, Marogna torna libera ma è sottoposta all’obbligo di firma

 


Cecilia Marogna, la manager sarda arrestata a Milano il 13 ottobre scorso su richiesta dei magistrati della Santa Sede che indagano sul cardinale Angelo Maria Becciu, torna libera ma con obbligo di firma. 


È quanto hanno deciso i giudici della quinta Corte d’Appello di Milano, accogliendo la richiesta dei difensori della donna, accusata di appropriazione indebita aggravata dalle autorità pontificie che proprio per questo hanno chiesto di estradarla in Vaticano.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK