• Quotidiano di informazione
  • sabato 15 agosto 2020

Gianni Rezza: “Rispettare e rafforzare le misure di distanziamento”

 


Di poco sotto 1 a livello nazionale, sopra l’unità in diverse regioni: è questo il quadro attuale in Italia dell’indice di contagiosità Rt del Sars-Cov-2, e per questo è necessario “rafforzare il distanziamento”, lo ha sottolineato il direttore generale della prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, commentando i dati del monitoraggio sullo stato epidemiologico nelle regioni d’Italia.


“Sebbene per ora l’Rt a livello nazionale rimanga di poco al di sotto di 1, in diverse regioni Rt ha superato quota 1. Ciò è dovuto in diversi casi – ha sottolineato Rezza – al verificarsi di focolai di rilevanza più o meno grande, che in parte sono dovuti all’importazione di infezioni dall’estero. Ciò induce naturalmente a rafforzare le misure di distanziamento sociale, che è opportuno tenere pur sapendo che il Servizio sanitario nazionale è in grado di individuare rapidamente questi focolai e contenerli”.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK