• Quotidiano di informazione
  • venerdì 29 maggio 2020

Italia Viva rompe il patto di maggioranza, disertato il Consiglio dei ministri su prescrizione giustizia . Conte: “Ingiustificabile”. Governo a un passo dalla crisi

I ministri di Italia Viva non prenderanno parte al Cdm sulla riforma della giustizia penale con il voto al nuovo lodo sulla prescrizione. "Presidente Conte, la palla tocca a te. “Noi non abbiamo aperto la crisi, non facciamo polemiche", fa sapere Matteo Renzi, che a Conte dice "Tu puoi cambiare maggioranza, presidente del Consiglio. Sai come farlo, perché lo hai già fatto". Conte poco prima aveva avvertito l’ex Premier: "Il non sedersi al tavolo quando si ha un incarico istituzionalenon sarebbe un fatto da trascurare, lo riterrei ingiustificabile". Lo dice il premier Giuseppe Conte a margine della sua partecipazione all’Ucid rispondendo a chi gli chiede della possibile assenza di Iv al Cdm.  "Credo che Iv debba darci un chiarimento, non al sottoscritto ma agli italiani"precisa Conte, definendo "surreale, paradossale", l’atteggiamento di Iv. Atteggiamento che, sottolinea, "ci si aspetterebbe da un partito di opposizione che fa un’opposizione aggressiva e anche un po’ maleducata". "Secondo voi è pensabile che un presidente del Consiglio che siede in una maggioranza si metta a cercarne un’altra? Questo non sono io" precisa.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK