• Quotidiano di informazione
  • martedì 26 maggio 2020

La Turchia avverte: “Senza firma di Haftar, inutile la Conferenza di Berlino”. Herdogan: “Se riprende gli attacchi gli daremo una lezione”

 


Secondo il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, "se Haftar continua così, la conferenza di Berlino non avrà senso". Lo ha detto dopo che il generale libico ha lasciato Mosca senza firmare l’accordo sul cessate il fuoco mediato da Turchia e Russia. Secondo Cavusoglu la mancata firma mostra "chi vuole la guerra e chi vuole la pace". Il ministro degli Esteri ha poi aggiunto che la Turchia "ha fatto la sua parte e continuerà a farla". Poi il monito del presidente turco Recep Tayyip Erdogan che ha promesso di "infliggere una lezione" al generale Khalifa Haftar se dovesse riprendere i suoi attacchi.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK