• Quotidiano di informazione
  • sabato 16 gennaio 2021

Ama e le pulizie a Piazza Vittorio: "Quotidiane anche nei giardini"

 


A piazza Vittorio Ama svolge tutti i servizi di igiene urbana con regolarità e secondo quanto programmato. La pulizia degli spazi comuni viene eseguita correntemente mediante l’ausilio di una spazzatrice con agevolatore e, per garantire adeguati standard di decoro, il personale aziendale provvede anche alla rimozione delle masserizie abbandonate e dei residui di bivacchi. Lo assicura l’azienda partecipata capitolina in una nota. “Tutta l’area è quotidianamente presidiata attraverso servizi di pulizia sia attorno alle postazioni di cassonetti stradali sia in prossimità di punti sensibili come fermate metro, bus, ecc. Vengono poi giornalmente effettuate operazioni di spazzamento meccanizzato anche con veicoli dotati di lancia ad acqua per il lavaggio dei marciapiedi”, continua la nota. “Le utenze domestiche della zona sono servite attraverso oltre 40 cassonetti stradali per le varie frazioni di rifiuto dislocati su tutta la piazza che vengono regolarmente svuotati secondo le frequenze previste – spiega l’azienda -. Le utenze non domestiche sono raggiunte da un servizio di raccolta dedicato che, in alcuni casi, evidenzia conferimenti scorretti da parte di taluni esercenti (abbandono abusivo dei materiali e/o utilizzo improprio dei contenitori stradali)”. “Lo spazio dei giardini Nicola Calipari – continua l’azienda – pur non rientrando, come tutte le aree verdi, nelle competenze di Ama è stato attrezzato con trespoli portarifiuti e bidoncini carrellati (collocati in prossimità degli ingressi pedonali) che vengono regolarmente svuotati dagli addetti aziendali”.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK