• Quotidiano di informazione
  • mercoledì 19 febbraio 2020

Appello dei medici (Omceo) di Roma: "Proteggere i. neonati dalle epidemie virali e batteriche"

 


 “Nel mese di luglio del 2018 abbiamo chiesto alla Regione Lazio di non abbassare la guardia sulla massima protezione dei neonati dalle gravi malattie, quali meningiti e polmoniti, da pneumococco e di mantenere la vaccinazione antipneumococcica 13-Valente. In un momento come quello attuale di massima allerta ed evidenza della grave minaccia rappresentata dalle malattie infettive, virali e batteriche, sentiamo il dovere di ribadire questa istanza”. Così, in una nota, L’ordine dei Medici di Roma Omceo. 


“In riferimento al documento elaborato dalla nostra Commissione sulle Vaccinazioni di esperti multidisciplinare su “Contezza dell’offerta vaccinale nella Regione Lazio” – si legge – data la volontà di garantire sulla base dell’Art.13 del Codice di Deontologia Medica e dei principi di etica sanitaria che lo guidano, la migliore offerta di salute per i neonati, come Ordine chiediamo “conferma dell’offerta della vaccinazione antipneumococcica a maggiore protezione possibile per i bambini ad oggi rappresentata dalla formulazione 13-Valente”. Dobbiamo salvaguardare anche per il futuro quanto finora garantito nella protezione di tutti i nuovi nati. Pertanto attendiamo un chiaro riscontro sulla conferma nell’offerta della vaccinazione antipneumococcica 13-Valente nel calendario regionale dell’infanzia”.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK