• Quotidiano di informazione
  • lunedì 24 febbraio 2020

Case popolari, Campidoglio chiede annullamento bando Regione Lazio

 


La sindaca di Roma Virginia Raggi e l’assessore al patrimonio e alle politiche abitative Valentina Vivarelli hanno chiesto al competente Dipartimento di Roma Capitale di avanzare istanza alla Regione Lazio per “l’annullamento dell’avviso pubblico per la selezione di progetti di edilizia residenziale sociale, finalizzati anche alla realizzazione di nuovi alloggi popolari, con 22 milioni di euro”, assegnati dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla base della delibera Cipe numero 127 del 2017. 


Una richiesta, spiega il Campidoglio, a causa degli “esigui termini previsti per la presentazione degli interventi, dal 13 al 20 dicembre 2019, soli 7 giorni”, che “hanno reso quanto mai difficoltosa, per non dire impossibile, la presentazione di idonee progettualità”. “Altre Regioni – ricorda il Comune di Roma – hanno concesso termini ben più ampi”.


 


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK