• Quotidiano di informazione
  • venerdì 22 gennaio 2021

De Vito(M5S): "150 anni di Roma, Capitale ancora lasciata indietro"

 


“Dopo l’approvazione di due ordini del giorno alla legge di Bilancio, che impegnano il Governo alla definizione di più risorse e più poteri per la Capitale, arriviamo a approvare in Assemblea Capitolina una mozione in questo senso, che dà seguito anche a anche una nota della sindaca Raggi che, alla luce di queste novità, ha chiesto ai capigruppo in Assemblea e a me come presidente di convocare un tavolo istituzionale coinvolgendo tutte le forze politiche sui poteri per Roma capitale. La mozione impegna la sindaca e la sua Giunta a attivarsi in tal senso, ma è, dunque, anche una adesione alla sua richiesta che è utile sia unitaria. Non è una partita che riguarda la sindaca di Roma, o chiunque lo sia ora o lo sarà nei prossimi anni, ma una vicenda che riguarda tutte le forze politiche e chi ha a cuore le sorti della nostra Capitale alla vigilia del 3 febbraio 2021, A 150 anni da Roma Capitale siamo ancora a discutere su quei fondi e poteri che la pongano in linea con le altre Capitali mondiali. Si questa cosa si parla dal 2008, da quando venne avviata la gestione commissariale di Roma Capitale, e ancora non si è risolta. Lo ha detto il presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito, in occasione dell’approvazione di una mozione che impegna la sindaca di Roma Virginia Raggi a convocare un tavolo istituzionale per più poteri e risorse alla Capitale. “Ancora una volta in questa Legge di Bilancio, nonostante gli Ordini del Giorno – ha lamentato De Vito – non sono passati gli emendamenti e Roma è rimasta indietro. Convengo con quello che diceva all’epoca dei decreti ‘SalvaRoma’ l’allora sindaco di Roma Ignazio Marino che li definiva ‘LiquidaRoma’ perché richiedevano al sindaco di fare da liquidatore della Capitale. Se prevedevano, infatti, degli extracosti per la città, contavano su un Piano di rientro penalizzante. Ancora oggi la nostra città avrebbe bisogno di ben altro”, ha concluso.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK