• Quotidiano di informazione
  • giovedì 14 novembre 2019

Florindo Rubbettino, dalla Calabria importante gesto di solidarietà per la libreria “Pecora Elettrica”

  


L’editore Florindo Rubbettino annuncia: «Nei prossimi giorni spediremo in omaggio un consistente numero di libri sui temi della libertà e delle mafie» «Siamo profondamente vicini ai librai della “Pecora Elettrica”. Per questa ragione nei prossimi giorni spediremo un consistente numero di libri sui temi della libertà e delle mafie che andranno ad arricchire il catalogo della libreria» Ha annunciato così Florindo Rubbettino, editore dell’omonima casa editrice, la decisione di accorrere in sostegno della “Pecora elettrica”, la libreria romana che ha subito due attentati intimidatori, l’ultimo dei quali la notte scorsa. «Lottiamo da sempre – ha continuato Rubbettino – per la libertà. Abbiamo fatto della libertà la nostra mission e abbiamo sempre sostenuto che la battaglia delle idee, quando è condotta con le sole armi che le si confanno, ovvero la discussione e la cultura, è l’unica battaglia che non fa vittime ma solo vincitori. Crediamo nella libertà di impresa, nella libertà di azione e nella libertà di espressione. Il fatto di essere nati e di operare a Sud ci ha poi sempre portati a usare le armi della cultura per contrastare le mafie e la violenza. “Non bacio le mani” è il claim di una campagna che portiamo avanti da anni e che si propone di diffondere nelle scuole e nei luoghi di discussione e dibattito i principi della legalità. La “Pecora Elettrica” paga lo scotto di non essersi voluta piegare alle logiche della violenza e della sopraffazione, per questa ragione riteniamo sacrosanto che il mondo della cultura e dell’editoria si mobilitino per sostenerla».


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK