• Quotidiano di informazione
  • venerdì 22 gennaio 2021

Roma Capitale, Meloni: "Prossima Consiliatura sia Costituente"

 


“Questo dibattito non si doveva fare ora, a 3 mesi dalla scadenza della consiliatura, ma 4 anni fa. Noi ci siamo sui testi da votare oggi, ma si parla di una lavoro in vista della prossima consiliatura che credo possa essere costituente per la città”. Lo ha detto la presidente di Fratelli d’Italia e consigliera capitolina Giorgia Meloni, intervenendo in Assemblea Capitolina a sostegno di una mozione bipartisan, a prima firma del presidente M5S dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito, che chiede più fondi e più poteri per Roma. Roma, ha spiegato Meloni “in quanto Capitale della nazione è un problema nazionale, l’immagine sul suo documento di identità. Il fatto che la politica italiana in questi anni abbia considerato la questione di Roma, la gestione, i poteri lo status e le risorse, come un problema romano, è un tema su cui la classe politica nel suo complesso si deve interrogare”. “Sono d’accordo con il sindaco Raggi quando dice che non è una questione su cui si dovrebbero dividere le forze politiche in un Paese normale – ha sottolineato Meloni – perché sarebbe discusso nelle principali istituzioni nazionali anche per proteggerla dalla competizione internazionale. Noi non abbiamo mai trattato seriamente questa questione, e dico ‘noi’ perché sono buona: mi pare che fin qui non sia accaduto. Quello che dice oggi il sindaco Raggi non l’ho visto accadere”. “Abbiamo visto un sindaco proveniente dalla maggioranza di Governo – ha ricordato Meloni -, il presidente della Regione Lazio segretario dell’altro partito di governo: ci saremmo aspettati che questo tema fosse posto – ha detto ancora Meloni -. Pur dall’opposizione abbiamo offerto numerose occasioni al sindaco per raggiungere questo obiettivo. Dice Raggi che nel Governo si è aperta una riflessione. Direi stanno riflettendo parecchio, visto che la sindaca ha incontrato il presidente del Consiglio due anni e nel frattempo non è successo niente”, ha concluso.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK