• Quotidiano di informazione
  • martedì 26 maggio 2020

Rubava denaro ed oggetti preziosi agli anziani che accudiva, arrestata colf brasiliana

Una colf brasiliana e’ stata arrestata dalla Polizia di Stato perche’ rubava gioielli ed argenteria ai suoi anziani datori di lavoro. Il sistema era ben rodato: la donna di origini brasiliane, con la complicita’ del marito, tramite un famoso sito, si offriva come badante o colf referenziata e poi carpita la fiducia del datore di lavoro di turno, lo derubava poi dell’argenteria, dei soldi e dei gioielli.
L’attivita’ criminale e’ stata, pero’, interrotta dalla Polizia di Stato. L.D.O.L., queste le iniziali della brasiliana arrestata. Al primo colloquio di lavoro dichiarava di aver lavorato fino a poco tempo prima per un professionista, il quale, essendo sempre in viaggio, poteva essere contattato solo sul suo cellulare. La vittima, per assicurarsi delle referenze, chiamava allora il precedente datore e a quel punto subentrava il marito che confermava quanto detto dalla donna.
Il trucco ha funzionato anche per occupare il posto da colf in una famiglia che abita nella zona di piazza Cavour. I primi oggetti preziosi a ‘sparire’ sono state delle posate in argento.
Le vittime hanno subito denunciato e allontanato la brasiliana, ma nel frattempo erano spariti anche un paio di orecchini con brillanti, del valore superiore ai 100 mila euro. La denuncia e’ stata raccolta dagli agenti del commissariato Borgo, diretto da Moreno Fernandez, che hanno subito avviato le indagini.


 

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK