• Quotidiano di informazione
  • martedì 24 novembre 2020

Uccide alla moglie, spara al figlio e poi si suicida. Attimi di follia a Primavalle

Ha sparato alla moglie e al figlio per poi puntare la pistola su se stesso e fare fuoco. Una mattinata di terrore a Primavalle, popolare quartiere della periferia Ovest della Capitale. A impugnare l’arma è stata una guardia giurata, Nicola Russo, 67 anni. I fatti sono avvenuti questa mattina (poco prima delle 10) in una abitazione di via Francesco Maria Torrigio, al civico 102. Sono stati portati tutti in ospedale, dove poco dopo sono morti sia l’uomo che la donna, Gerarda Di Gregorio (63 anni originaria di Avellino). Anche il figlio risulta essere gravissimo.Da una prima ricostruzione, sembra che la coppia fosse in fase di separazione e stamattina la donna con il figlio di 44 anni erano andati a casa dell’ex per prendere alcune cose. Con loro c’era anche la nuora (testimone oculare) che ha raccontato tutto agli investigatori.


 
Notizia precedente

 Commenti

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti:

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK