Missy Frankling si ritira a 23 anni

La nuotatrice olimpionica di nuoto Missy Franklin annunciato il ritiro dall’attività agonistica all’età di 23 anni per problemi fisici ad una spalla che non la abbandonano da mesi, impedendole di allenarsi con continuità. "Non è una fine, ho deciso di prendere questo momento come un nuovo inizio", ha scritto sui social la giovane campionessa nell’annunciare la sua scelta. Franklin aveva fatto il suo ingresso trionfale tra i grandi del nuoto a soli 17 anni, quando vinse ben quattro medaglie d’oro ai Giochi olimpici di Londra (100 e 200 dorso, 4x100 mista, 4x200 sl), diventando la prima donna in tutti gli sport a raggiungere tale risultato in una sola edizione delle Olimpiadi. Un altro oro lo vinse quattro anni dopo a Rio, ma solo nella staffetta 4x200 stile. Lo scorso anno fu costretta ad operarsi ad entrambe le spalle per problemi ai tendini, intervento che però non mise fine ai continui dolori. La sua ultima gara risale allo scorso luglio, quando partecipò ai campionati nazionali statunitensi, senza grande successo.



Crespo è il nuovo allenatore del Banfield

Hernan Crespo sarà il nuovo allenatore del Banfield. Un ritorno anche nella sua terra, 22 anni dopo averla lasciata da centravanti del River Plate per costruirsi una carriera di successo, da attaccante, con le maglie di Parma, Lazio, Inter e Milan in Serie A e Chelsea in Premier, prima del finale nuovamente in Italia con Genoa e Parma. Proprio nel club che l’aveva portato in Italia, iniziò poi la sua carriera da allenatore, prendendo in mano la Primavera del Parma (stagione 2014-2015) per poi allenare in Modena in B l’anno dopo. Ora, a 43 anni, e dopo essere stato anche vicepresidente del Parma (carica lasciata a gennaio del 2018), una nuova esperienza in panchina, nel club da cui l’Inter aveva prelevato l’amico Zanetti nell’estate 1995. L’anno dopo toccherà a lui scoprire l’Italia, innamorandosene.



Giuliano Razzoli si classifica secondo nello Slalom Speciale di Coppa Europa

Obereggen: Giuliano Razzoli chiude al secondo posto lo slalom prenatalizio di Coppa Europa. Davanti all’azzurro si è piazzato il croato Istok Rodes con il tempo complessivo di 1’40"73. Sul podio un altro croato, Elias Kolega (1’41"14), mentre l’altro azzurro Alex Vinatzer è fuori nella seconda manche. Quarta posizione finale per il francese Robin Buffet a 87 centesimi, quinta per il terzo croato, Matej Vidovic a 93. "Sono stati tre anni duri dopo la rottura del ginocchio, ma adesso non ho problemi" - avverte Razzoli - "Sto cercando di tornare in alto e la mia risalita passava da Obereggen, la gara più importante per me in questa stagione, qui dove mi sento praticamente a casa. Sono molto contento del podio, alla fine non ho forzato perché volevo portarla a casa e non mi sono preso abbastanza rischi. Poi il croato è stato molto bravo e nelle ultime porte non ero molto fresco".



Coppa del Mondo di Sci: Kranjec vince lo slalom gigante di Saalbach

Val Gardena: durante la Coppa del Mondo di Sci primo successo in carriera nello slalom gigante per Zan Kranjec al primo successo in carriera. Secondo posto per il francese Loic Meillard e terzo per il francese Mathieu Faivre. Marcel Hirscher chiude in sesta posizione. L’austriaco nella seconda run è stato messo in seria difficoltà dal tracciato e ha commesso un grosso errore appena partito e subito dopo nel piano si è addirittura sdraiato. Solo lui poteva recuperare da due sbagli che avrebbero fatto uscire gli atleti normali, ha comunque accumulato un distacco di 77 centesimi. Il miglior azzurro al traguardo è Luca De Aliprandini nono. Una buona conferma di valere la top ten che è ciò a cui l’azzurro sta puntando in questa prima parte della stagione.



Superbike: nel 2019 si torna a Laguna Seca

E’ stato stilato il calendario completo del Mondiale 2019 della Superbike: si comincerà con le due tappe asiatico-australiane: la prima a Phillip Island, in Australia, nell’ultimo weekend di febbraio (dal 22 al 24), la seconda invece a Buriram, al Chang International Circuit, per il round thailandese (15-17 marzo). Poi ci si sposterà in Europa con la tappa spagnola di Aragon (5-7/4), quella olandese ad Assen (12-14/4), seguite da Imola nel weekend dal 10 al 12 maggio e da Jerez dal 7 al 9 giugno. Gli ultimi tre appuntamenti prima della pausa estiva si correranno a Misano (21-23/6), Donington (dal 5 al 7 luglio) e, notizia di oggi, a Laguna Seca nel weekend dal 19 al 21 luglio. Dopo un lungo stop di ben sei settimane, si tornerà in pista nella spettacolare Portimao, in Portogallo (6-8 settembre) prima di andare in Francia, a Magny-Cours, a fine settembre (27-29). L’Argentina con il circuito di San Juan Villicum (11-13/10) ospiterà il preludio al finale di stagione che anche l’anno prossimo si terrà in Qatar, tenendo presente che si correrà di venerdì e di sabato (dal 24 al 26 ottobre).



Solskjaer nuovo allenatore del Manchester United

Ole Gunnar Solskjaer è il nuovo allenatore del Manchester United. Il 45 enne ex attaccante ha uno score di 126 gol in 366 presenze in forza al club inglese, Solskjaer ha militato per 12 anni nello United ritirandosi nel 2008 dal calcio giocato. A segno 23 volte in 67 gare con la Nazionale norvegese, il nuovo allenatore dei Red Devils aveva guidato dal 2008 al 2011 la squadra riserve della società prima di dividersi tra le panchine di Molde e Cardiff City. Come annunciato dal Manchester United, Solskjaer prenderà le redini della prima squadra con effetto immediato: Mike Phelan lo raggiungerà come allenatore affiancando Michael Carrick e Kieran McKenna. "Il Manchester United è nel mio cuore ed è fantastico tornare in questo ruolo. Non vedo l’ora di lavorare con i talenti della squadra, lo staff e tutto il club", le prime parole di Solskjær. Ed Woodward, vice presidente esecutivo del Manchester United, ha commentato: "Ole è una leggenda del club con una grande esperienza, sia sul campo sia nei ruoli di allenatore. La sua storia al Manchester United significa che vive e respira questa cultura, tutti nel club sono felici di riavere lui e Mike Phelan. Siamo fiduciosi che uniranno i giocatori e i tifosi mentre ci dirigiamo verso la seconda metà della stagione".



Coppa del Mondo di sci: Stuhec vince anche il SuperG

Val Gardena: durante la Coppa del Mondo di sci la Stuhec vince il SuperG per soli 5 centesimi su Weirather e Schimdhofer) che dividono a pari merito il secondo gradino del podio. Terza, con un centesimo in più, la svizzera Flury. La migliore atleta azzurra al traguardo è Francesca Marsaglia che accusa un ritardo di soli 29 centesimi ed è sesta. L’atleta romana cresciuta sulle nevi di Sansicario è rientrata quest’anno dopo 1 anno e mezzo di stop imposto da una brutta pubalgia e con questo risultato eguaglia gli altri due migliori risultati ottenuti in carriera (sesta sempre in SuperG nel 2015 e nel 2016).



Victoria Beckham: - 11,2 milioni di euro nel 2018

Victoria Beckham nel 2018 ha registrato un - 11,2 milioni di euro) rispetto allo scorso anno. In realtà i ricavi sono saliti del 17% rispetto all’anno scorso, ma l’insegna “continua a investire i suoi guadagni nel business”. In primavera,la stampa britannica aveva evocato una possibile riorganizzazione dell’azienda per cercare di far quadrare i conti. Per il momento, questo equilibrio finanziario non è stato ancora trovato. Le entrate hanno raggiunto i 42,5 milioni di sterline (47,3 milioni di euro), con un aumento delle vendite registrato per tutte le linee di abbigliamento del marchio. La griffe si è impegnata a ridurre le perdite prima del previsto, nonostante “il difficile contesto commerciale”, una tendenza della quale spera di potersi liberare a medio termine.



Smartwatch: vendute 72,8 milioni di unità nel 2018

Il 2018 si è concluso con la vendita di 72,8 milioni di unità con la previsione di arrivare a 120 milioni di unità nel 2022. Il mercato dell’hi-tech indossabile - che oltre agli smartwach comprende bracciali da fitness, auricolari, abbigliamento e altri oggetti - nel complesso ha totalizzato 123,3 milioni di pezzi consegnati nel 2018. Mentre per il segmento degli smartwatch è atteso un incremento progressivo, i braccialetti per il fitness - più economici e dalle funzioni basilari - saranno fermi al palo. Le consegne passeranno infatti dai 46,5 milioni di quest’anno a 47 milioni nel 2022.



Monnalisa inaugura un nuovo store in Cina

Monnalisa inaugura un nuovo store in Cina a Tianjin all’interno dell’outlet di lusso Florentia Village, che già vanta una ricca offerta composta da 200 insegne internazionali dell’alto di gamma, e si estende su circa 200 mq. con pavimenti damier, finestre ad arco e tappezzeria floreale. Si tratta della seconda apertura in Cina per il marchio aretino di childrenswear di fascia alta all’interno dell’outlet di proprietà dell’italiana RDM, dopo quella avvenuta lo scorso anno nel centro di Shanghai.“L’elevato traffico in questi village, omaggio all’architettura del Belpaese, darà molta visibilità al nostro brand, amplificando il percepito di offerta italiana di eccellenza”, ha dichiarato Christian Simoni, amministratore delegato di Monnalisa. Oggi, il gruppo toscano dispone di 15 monomarca nel Paese asiatico, dove è presente anche attraverso il canale online grazie alle partnership siglate con i principali portali del lusso locali, come Shangpin, Mei.com e Secoo.



H&M: vendite previste in calo nell’ultimo trimestre

H&M nel suo quarto trimestre 2018 ha registrato una flessione nelle vendite non prevista rispetto alle attese: infatti le vendite sono aumentate del 6% nel periodo rispetto al quarto trimestre del 2016/17, mentre gli analisti interpellati dall’agenzia Reuters avevano stimato una progressione in media del 6,5%. L’azione di H&M è vista in calo dell’1% al 2% dopo questi annunci. Al prezzo di chiusura di venerdì di 156,12 corone, il titolo risulta in calo del 7,8% dall’inizio dell’anno, dopo il -33,2% reistrato nel 2017, contro rispettivamente il -15,5% e il -10,4% per Inditex, il numero uno mondiale del settore. Il titolo del proprietario spagnolo di Zara era calato di quasi il 5% mercoledì scorso, dopo che il gruppo aveva comunicato risultati del terzo trimestre meno buoni del previsto.



Kendall Jenner è la modella più pagata al mondo

La statunitense Kendall Jenner è risultata essere la modella più pagata nel 2018. Grazie ai suoi tanti contratti, in particolare con Adidas, Estee Lauder e Calvin Klein, e alla sua grande popolarità sulle reti sociali (143,5 milioni di follower su Instagram, Twitter e Facebook), Kendall Jenner ancora una volta ha vinto il titolo di modella più pagata dell’anno. Fra il 1° giugno 2017 e il 1° giugno 2018, la top avrebbe guadagnato 22,5 milioni di dollari, secondo Forbes. Una bella somma, che però è ben al di sotto di quella raggiunta dalla sorella minore Kylie Jenner nel 2018. Grazie al suo marchio Kylie Cosmetics, la beniamina del clan Kardashian avrebbe raggiunto i 166,5 milioni di dollari. Nel 2018, Karlie Kloss ha fatto un bel balzo in avanti, passando dal 7° posto del 2017 al 2°. La statunitense avrebbe intascato 13 milioni di dollari. La sua connazionale Chrissy Teigen e la britannica Rosie Huntington completano il trio vincente con 11 milioni di dollari di ricavi.



Torna Mamma, ho perso l’aereo in uno spot di Google

Il celebre film natalizio "Mamma, ho perso l’aereo" torna in uno spot di Google Assistant che ripercorre alcuni dei momenti che hanno reso celebre il film, ad esempio, quando Kevin tramite un ingegnoso stratagemma fa muovere un cartonato e un manichino facendo credere ai malintenzionati, che lo stanno osservando fuori casa, di non essere solo, ovviamente questa volta con l’aiuto dei dispositivi firmati Google Home. In tutte le scene, il non più giovane Kevin (sono passati 28 anni dall’uscita nelle sale di Mamma, ho perso l’aereo) riesce a “difendere” e gestire la propria casa in maniera molto più semplice e veloce grazie ai dispositivi di Google Home. Questo è ovviamente l’obiettivo del colosso di Mountain View: dimostrare come l’Assistente Google possa rendere più facile la gestione di una casa grazie ai dispositivi Google Home.



Salvi in mare grazie al loro iPhone

Naufraghi si sono salvati in mare grazie al loro iPhone: è questa la singolare vicenda di un gruppo di turisti, i quali hanno potuto chiamare i soccorsi grazie alle funzionalità waterproof dello smartphone. Il tutto è accaduto lungo la costa di Okinawa, in Giappone, dove un gruppo di turisti si trovava per un’escursione in barca. Secondo quanto riferito da una testimone, Rachel Neal, l’imbarcazione si è improvvisamente rovesciata, gettando tutti i presenti in mare. Poiché abbastanza lontani dalla riva, l’incidente non sarebbe mai stato notato da terzi, se non in presenza di qualche altra imbarcazione casualmente di passaggio. Fortunatamente, però, uno dei presenti si è accorto come il suo iPhone stesse funzionando normalmente nonostante il tempo passato a mollo – poiché dispositivo waterproof – ed è riuscito a chiamare i soccorsi, fornendo la propria posizione. Una squadra è giunta in elicottero 90 minuti più tardi, portando in salvo tutti gli ammarati.



Salone Nautico di Genova 2019

Sono stati stabiliti i dettagli del prossimo Salone Nautico di Genova che si svolgerà dal 19 al 24 settembre 2019. L’annuncio delle date è stato dato in occasione della recente assemblea dei soci di UCINA Confindustria Nautica, . L’incontro avvenuto nella capitale ha riunito gli imprenditori della nautica da diporto, per fare il punto sulla situazione e delineare i futuri progetti associativi. Nella circostanza sono state svelate, come da tradizione, le giornate del calendario dedicate alla 59ma edizione del prestigioso evento ligure. Il 96,7% degli espositori conferma l’interesse per il prossimo Salone Nautico di Genova, riconosciuto come un asset strategico dagli operatori, che sfruttano questa vetrina per presentare al mercato internazionale i propri prodotti (dalle barche piccole ai mega yacht) e per consolidare l’immagine delle proprie aziende.



Winter Marathon 2019

Rinnovata la partnership fra Winter Marathon ed Eberhard & Co in vista della Winter Marathon di Madonna di Campiglio, la cui 31ma edizione si svolgerà dal 24 al 29 gennaio 2019. Il marchio orologiero svizzero sostiene da quasi 30 anni alcuni dei più affascinanti eventi motoristici, in particolare quelli dedicati all’universo delle auto vintage, come raduni, gare di regolarità e concorsi d’eleganza. Un legame consolidato, quindi, che torna a ripetersi in una sfida dal gusto retrò come la Winter Marathon 2019, prestigioso evento di Madonna di Campiglio che celebra l’eccellenza a quattro ruote. Un’esperienza particolare, dove si sperimentano paesaggi e condizioni climatiche davvero strane per dei costosi modelli spesso custoditi in garage climatizzati. La manifestazione fa sfilare tanti gioielli sulle strade innevate della perla delle Dolomiti, nella cui cornice offrono le loro grazie agli estimatori, conquistati dalla sfida sul lago ghiacciato, con il cronometro nei panni di giudice imparziale.



Yacht Baglietto 54m

Lo Yacht Baglietto 54m porterà la firma dello studio milanese Hot Lab Design. Alla definizione stilistica degli spazi coperti ha concorso l’armatore, collaborando strettamente con i progettisti: il risultato degli sforzi creativi è un’eleganza tutta italiana, che emerge nella ricerca dialettica, nell’uso di materiali lavorati e ricchi di dettagli e nel sapiente abbinamento dei colori, per regalare emozioni sempre nuove man mano che lo sguardo si posa su ogni singolo elemento. Con questa filosofia espressiva si snoda il layout del nuovo yacht di lusso Baglietto 54m, che offre 2 cabine armatoriali e 4 cabine ospiti, insieme a molti spazi espressamente pensati per i più piccoli. La consegna è prevista nel 2020.



Tony Parker ha acquistato uno yacht AvA Kando

Tony Parker, cestista francese e playmaker dei Charlotte Hornets nonchè ex marito dell’attrice statunitense Eva Longoria, ha acquistato uno yacht di lusso Kando 110 Hull di 35 metri. iceverà un panfilo in acciaio e alluminio, spinto da due motori Volvo-Penta da 650 CV (velocità massima 14 nodi), con tutti gli accorgimenti necessari per soddisfarlo. I grandi volumi interni sono stati allestiti con un arredamento moderno e leggero, in linea con le richieste del committente. Gli ospiti potranno giovarsi di sei cabine, compresa quella armatoriale, curate con molta attenzione. Il team tecnico e di consulenza di Parker ha visitato il cantiere di Antalya in tre occasioni, insieme al capitano, per seguire e indirizzare il corso dei lavori, che procedono nel migliore dei modi. La consegna è prevista prima del Cannes Yachting Festival 2020, dove il modello sarà esposto.



Un miliardario giapponese sarà il primo turista lunare della storia

Yusaku Maezawa sarà il primo turista a fare un giro intorno alla luna grazie a SpaceX di Elon Musk. Il razzo destinato alla missione è ancora in fase di sviluppo, quindi ci vorranno alcuni anni prima dell’avventura (si parla del 2023), ma non si vedono alternative in giro, quindi il primato di Maezawa sembra nella classica botte di ferro. Se non avete mai sentito il suo nome, basterà dirvi che il suo patrimonio è di 3 miliardi di dollari per capire di che pasta sono fatte le sue imprese. Il merito di tanta ricchezza si deve alla sua abilità imprenditoriale, che lo ha portato a creare il colosso dell’abbigliamento online Zozotown. Yusaku Maezawa ha già espresso il desiderio di portare con lui almeno 6 artisti e creativi per alimentare la loro ispirazione: un lodevole atto di mecenatismo. Non è da escludere la presenza a bordo dello stesso Elon Musk, che è anche CEO di Tesla Motors.



Le nuove Ferrari Monza SP1 e SP2

Sono state presentate le nuove Ferrari Monza SP1 e SP2 in occasione del Capital Markets Day, suscitando immediatamente grande curiosità e ammirazione. Destinate ai clienti e collezionisti più appassionati, le Ferrari Monza SP1 e SP2 sono i primi modelli di un nuovo concetto di serie speciali e limitate, denominato Icona. Se il look trae ispirazione dai gioielli del "cavallino rampante" degli anni cinquanta, l’interpretazione è perfettamente allineata ai canoni della modernità, non solo sul piano stilistico ma anche e soprattutto su quello tecnologico, con le soluzioni più all’avanguardia. La Ferrari Monza SP1 ha un solo sedile, come una monoposto da gara rivista in chiave stradale; la Ferrari Monza SP2 è invece una biposto, per chi vuole condividere le emozioni di tale straordinario "giocattolo" per adulti. Spinte da un motore V12 con 810 cavalli di potenza, queste favolose creature fanno ampio uso di fibra di carbonio e possono coprire il passaggio da 0 a 100 km/h in 2.9 secondi, raggiungendo i 200 km/h con partenza da fermo in appena 7.9 secondi.