In arrivo Instagram Lite

E’ già disponibile nel Google Play Store statunitense una versione leggera e ridotta dell’App Instagram che si rivolge soprattutto ai mercati emergenti dove spopolano i telefoni Android più economici e i piani dati sono solitamente limitati. Dal momento che Instagram Lite pesa solo 573 kilobyte invece dei 32 MB dell’app principale, anche le persone con vecchi smartphone o che dispongono di un telefono con scarse capacità di archiviazione possono iniziare a usare l’app, e intrattenersi. Dimensioni così ridotte permettono inoltre a chi ha una connessione a Internet lenta o intermittente di scaricarla senza problemi dal Google Play Store.



Olimpiadi 2026: Milano si candida

Il capoluogo lombardo ha approvato la delibera di sostegno alla candidatura alle Olimpiadi del 2026 con 36 voti a favore e 2 astenuti. Ad astenersi sono stati i rappresentanti del Movimento 5 Stelle, nonostante l’approvazione dei loro emendamenti, mentre il consigliere Basilio Rizzo di Milano in Comune, non ha partecipato al voto. Al testo sono state apportate numerose modifiche, dopo la discussione in aula a Palazzo Marino. Secondo quanto stabilito dal Consiglio comunale al termine di un dibattito ampio e costruttivo, ospitare i Giochi Olimpici e Paralimpici invernali 2026 contribuirà al processo di trasformazione positiva di Milano e del territorio lombardo grazie allo sviluppo delle attività sportive a tutti i livelli, attraverso la realizzazione di nuovi impianti sportivi o il recupero e l’ammodernamento di infrastrutture esistenti; grazie allo sviluppo e alla creazione di un nuovo campus universitario al servizio delle sette università milanesi a seguito della riconversione del villaggio olimpico cittadino; con l’elaborazione di un programma di sostenibilità che includera’ tutti gli 88 quartieri della città, in coerenza con il nuovo progetto di PGT 2030 e la riqualificazione energetica dei palazzetti già esistenti.



Corea del Sud, ritrovato il vascello Dmitri Donskoi

A largo dell’isola sudcoreana di Ulleungdo è stato ritrovato, grazie ad un gruppo di sommergibili dotati di equipaggio, a una profondità di 434 metri, il relitto di un vascello russo chiamato «Dmitri Donskoi». La nave era stata fatta affondare nel 1905 per impedire ai giapponesi di impadronirsi del suo prezioso carico. Infatti a bordo potrebbe esserci un bottino di 5.500 forzieri pieni d’oro per un valore di 133 miliardi di dollari. Il corpo della nave è stato danneggiato dai bombardamenti giapponesi, mentre «il ponte e i fianchi sono ben conservati», come ha detto la Shinil Group in una nota comparsa sul sito ufficiale. Sulla poppa del vascello si legge anche il nome in cirillico «Dmitri Donskoi». Secondo varie fonti, la nave trasportava i fondi utili alla flotta imperiale per pagare carburante, tasse portuali ed equipaggi delle navi da guerra.


Jaked apre il suo primo monomarca a Roma

Il marchio italiano di sportswear e activewear jaked rafforza la sua rete monomarca con un nuovo punto vendita a Roma di 100 mq. su un unico piano all’interno dell’avveniristico centro commerciale Porta di Roma. L’opening segue la recente inaugurazione dello store di Trieste e il restyling delle boutique di Verona, Napoli e Firenze. Ma non è tutto per il marchio di Inticom SpA, che entro la fine dell’anno amplierà il proprio portafoglio negozi di 5 nuovi indirizzi. Imminente l’opening a Busto Arsizio, in programma il 20 ottobre. Il nuovo punto vendita capitolino di Jaked presenta al suo interno un mix di elementi diversi come cubi in plexiglass, strutture luminose e finiture in acciaio satinato. Alcune pareti, tinte di giallo fluo, creano un piacevole contrasto che rispecchia il DNA del brand.



Huawei Watch GT non utilizzerà Android

Huawei Watch GT non utilizzerà Android per utilizzarne un altro più pronto: la società cinese ha dichiarato che la decisione di utilizzare il sistema operativo Lite è stata presa principalmente per ottimizzare la durata della batteria. L’annuncio è arrivato durante la presentazione a Londra di Mate 20 e Mate 20 Pro. Il dispositivo sarà disponibile in due versioni, Sport o Classic. Entrambe avranno lo schermo da 1,39 pollici con cornice del quadrante in ceramica e cassa in acciaio inossidabile. Il processore è basato su architettura ARM (Cortex M4). È dotato di GPS, fondamentale per l’uso sportivo. Sarà inizialmente compatibile solo con gli smartphone del produttore cinese e costerà 199 euro. Huawei ha dichiarato che uno dei vantaggi della scelta di usare un proprio sistema operativo è quello di avere a disposizione la nuova architettura dual chipset di Watch GT. Questo permette di differenziare il consumo di batteria: ci sarà un basso consumo energetico per attività semplici come il monitoraggio del sonno, mentre sarà più alto per funzioni più complesse come i suggerimenti degli esercizi sportivi. L’azienda ha affermato che il dispositivo avrà tre modalità, ognuna delle quali offre una durata della batteria diversa.



Moncler inaugura a Lucerna

Moncler inaugura un nuovo monomarca nella città di Lucerna in Svizzera su circa 225 mq. disposti su due livelli in St. Grendelstrasse, cuore dello shopping di lusso cittadino. La progettazione degli interni è stata affidata al partner storico di Moncler, lo studio di architettura francese Gilles & Boissier, che ha concepito un accostamento di materiali unico per il nuovo negozio, la cui offerta merceologica include le collezioni uomo, donna e accessori. Come pavimentazione si alternano il marmo grigio carnico e il bianco “Calacatta”, mentre le pareti si presentano diverse da piano a piano: a quello interrato spiccano elementi in pelle color crema e nicchie espositive in ottone, marmo bianco e metallo; mentre al primo livello, la boiserie dark black è in netto contrasto con il marmo chiaro e l’ottone brunito. L’insegna di piumini di lusso guidata da Remo Ruffini è già presente in Svizzera nelle città di Zurigo, Lugano e Ginevra, oltre a vantare punti vendita in esclusive località sciistiche note a livello mondiale come St. Moritz, Zermatt, Crans Montana, Gstaad e Verbier.


Coppa Italia: Chiesa affonda il Toro

La Fiorentina batte il Torino con due gol di Chiesa e vola ai quarti di Coppa Italia. È successo tutto dall’80’ in poi. Prima una rete annullata a De Silvestri (per un fuorigioco che inizialmente sembrava netto) e poi il gol di Chiesa che capovolge tutto. Alla fine la rete decisiva è però sul fronte opposto, a punire un Toro che ha creato più occasioni nei 90’ e giocato meglio dei viola la ripresa. La beffa è col contropiede guidato perfettamente da Simeone che dopo 40 metri di corsa manca solo il gol, poi corretto dal tap-in proprio di Chiesa. In pieno recupero poi il raddoppio (prima doppietta in viola per lui), ancora col giallo: sempre Chiesa soffia il pallone a Lyanco e fredda Sirigu. Abisso annulla ma poi il VAR conferma. Al 98’, e dopo oltre cento minuti di partita, finisce così 0-2. Ora contro i viola ci sarà una tra Roma ed Entella.



Coldiretti: in aumento del 3% il consumo di frutta nel 2018

Secondo un’analisi Coldiretti sulle scelte alimentari degli italiani, con quasi 9 miliardi di chili di frutta e verdura nel carrello il 2018 è un anno record. Mai così tanta frutta e verdura sono state consumate in Italia dall’inizio del secolo per effetto soprattutto delle preferenze alimentari dei giovani che fanno sempre più attenzione al benessere a tavola con smoothies, frullati e centrifugati consumati al bar o anche a casa grazie alle nuove tecnologie. Se le mele sono state il frutto più consumato, al secondo posto ci sono le arance, mentre tra gli ortaggi preferiti dagli italiani salgono sul podio nell’ordine le patate, i pomodori e le insalate/indivie. Tra le tendenze si registra il forte aumento degli acquisti diretti dal produttore dove, nel corso del 2018, hanno fatto la spesa 6 italiani su dieci almeno una volta al mese.



Cinema: in arrivo la versione karaoke di Bohemian Rhapsody

Sbarca anche in Italia la versione “karaoke” del film campione d’incasso dell’ultimo mese, premiato ai Golden Globe come miglior film Bohemian Rhapsody. La pellicola, che racconta la storia dei Queen e dell’indiscussa star della musica rock mondiale Freddie Mercury, potrà essere vista e letteralmente “cantata” nelle sale italiane il 22 e il 23 gennaio. Una versione speciale karaoke era già stata proposta al pubblico sud-coreano nel mese di novembre scorso, ottenendo un incredibile successo. "Il pubblico cantava, batteva le mani e i piedi come se fossero stati a un vero concerto" aveva dichiarato alla ABC uno spettatore di Seoul che aveva assistito alla proiezione per ben due volte. "Siamo felici di poter dare al pubblico l’opportunità di vedere questo straordinario film sia nella forma originale che in quella mai sperimentata prima del sing-along", ha dichiarato il presidente della Fox. Bohemian Rhapsody è un film diretto da Bryan Singer.



Record di consegne per Porsche nel 2018

Nel 2018 Porsche ha consegnato 256.255 unità registrando con una crescita del 4% rispetto all’anno precedente. Fra le serie prodotte dalla Casa, quella che ha registrato l’incremento maggiore, pari al 38%, è stata la Panamera, con 38.443 esemplari consegnati. Aumento a doppia cifra anche per la 911: nonostante il lancio della nuova generazione, il numero di vetture sportive consegnate è cresciuto del 10%, raggiungendo le 35.573 unità. “Il fascino della 911 è più forte che mai – ha commentato Detlev von Platen, membro del Consiglio di Amministrazione e responsabile Vendite e Marketing di Porsche -. La nuova 911 è stata solo recentemente presentata in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Los Angeles tenutosi a fine anno, eppure quella che è l’icona della nostra gamma di sportive ha nuovamente ispirato più clienti nel 2018 che nell’anno precedente”. La Macan si è confermata come modello di maggiore successo in termini di volume con 86.031 esemplari consegnati, superando di poco la Cayenne che ha chiuso l’anno con consegne pari a 71.458 unità. A livello di mercati, la Cina si è confermata in pole position anche nel 2018 con una crescita del 12% per un totale di 80.108 vetture consegnate. Al secondo posto si attestano gli Stati Uniti, dove l’incremento è stato del 3% per un numero complessivo di 57.202 vetture. Le consegne in Europa, invece, hanno registrato un lieve calo rispetto ai risultati dell’anno precedente. Porsche ha dichiarato che i profitti ottenuti dalla vendita dei SUV saranno reinvestiti per produrre la nuova generazione di 911 GT3.



A Franco D’Andrea il Top Jazz 2018

Il pianista Franco D’Andrea si è aggiudicato il primo posto come “Musicista italiano dell’anno” con 57 voti, mentre nella categoria “Disco Italiano dell’Anno”, “Intervals I” del Franco D’Andrea Octet con Mauro Ottolini, DJ Rocca, Daniele D’Agaro, Andrea Ayassot, Enrico Terragnoli, Aldo Mella e Zeno De Rossi ha ottenuto il primo posto con 66 voti. Il 77enne D’Andrea riceve dal 2010 costantemente alti riconoscimenti. Dal 2014 al 2016, il pianista meranese è stato nominato “Musicista dell’anno”, nel 2017 è arrivato secondo. Anche le sue registrazioni sono sempre state in prima fila. Il “Musicista dell’anno” è il più alto riconoscimento presentata dalla rivista specializzata Musica Jazz ed è considerato in Italia come il riconoscimento più importante nel campo del jazz. Il referendum ha invece decretato con 79 voti “gruppo italiano dell’anno” la Lydian Sound Orchestra, che ha pubblicato di recente il disco “We resist” per il Parco della Musica Records, l’etichetta discografica della Fondazione Musica per Roma, con cui ha inciso anche Franco D’Andrea.



Arthur Chatto conquista Instagram

Si chiama Arthur Chatto, nipote della Regina Elisabetta II, 25esimo nella linea di successione al trono ed è una vera e propria star su Instagram. Ha diciannove anni e più di 100mila follower su Instagram. Anche se attualmente "impegnato", le giovani che lo seguono su Instagram non perdono le speranze e continuano a fargli i complimenti più disparati: "Sposami" e ancora "Ti amo". Arthur ama lo sport e si ritrae spesso a petto nudo mentre si allena o si dedica alla pratica di attività fisica immerso nella natura. Fisico scultoreo, bellezza anglosassone e sguardo sexy, sono solo alcune delle caratteristiche di Arthur Chatto. Dopo William ed Harry la famiglia reale può dunque vantare un altro simbolo della bellezza maschile. Se i primi due hanno fin da sempre mantenuto una certa riservatezza e compostezza, Arthur risulta essere più disinvolto e spigliato, seppur consapevole di avere delle origini importanti. Dato che i suoi cugini sono ormai felicemente sposati, tutti gli occhi sono puntati su di lui.



Roma: le monete della Fontana di Trevi ancora alla Caritas

Le monete lanciate dai turisti nella Fontana di Trevi continueranno a essere girate alla Caritas di Roma che le investe per i servizi ai più poveri. La decisione di cambiare i destinatari delle monetine lanciate nella fontana aveva sollevato diverse polemiche, tanto da spingere la sindaca Raggi a occuparsi personalmente la vicenda. Le monetine costituiscono un tesoretto che oscilla tra il milione e il milione e mezzo l’anno. Nel 2001 l’allora sindaco Rutelli decise di affidare le monetine di Trevi alla Caritas Diocesana, l’ente cattolico fondato proprio a Roma da don Luigi Di Liegro e poi diffuso in tutta Italia e all’estero: e che a tutt’oggi gestisce nella Capitale una fondamentale rete di assistenza, vicinanza e sostegno a poveri e senzatetto, romani e non, che supplisce alle croniche carenze del Comune in materia. L’Osservatore Romano sulla questione ha intervistato la sindaca di Roma Virginia Raggi: «L’ente diocesano svolge un compito importante per tanti bisognosi e per la città di Roma - dichiara - che vuole continuare a essere la Capitale dell’accoglienza dei più deboli».



Coppa Italia: il Milan passa grazie a Cutrone

A Marassi, in una gara bella e combattuta, i rossoneri di Gattuso vincono contro la Sampdoria e passano il turno di Coppa Italia grazie a due reti dell’attaccante 21enne Cutrone nei tempi supplementari: un bellissimo mancino al volo sull’assist di Andrea Conti, entrambi entrati nel finale di gara, e poi un altro tiro aereo a scavalcare Rafael. I rossoneri arrivano, dunque, con un successo all’appuntamento della Supercoppa italiana, prima della prossima tappa di Coppa Italia, in programma contro la vincente di Napoli-Sassuolo.



Trapattoni debutta su Instagram

Alla soglia degli 80 anni, mister Trapattoni sbarca su Instagram e conquista tutti. L’operazione è stata un’idea del nipote di Trap, Riccardo 24 anni esperto digital che ha convinto il famoso nonno a dare qualcosa di sè (ancora) al suo pubblico. Ne esce fuori una pagina pulita, sorpendente e irresistibilmente da seguire. Il Trap ha aperto diversi account sui principali social: Instagram, Facebook, Twitter e YouTube ma Instagram è quello più utilizzato. Al momento ha già 70 mila seguaci e continua a crescere rapidamente. Lo scopo dell’account Instagram non è solo condividere, in diretta la propria vita, ma di raccontare un’intera vita trascorsa nel mondo del calcio come sfogliando un vecchio album dei ricordi, dove non ci sono però solo fotografie.I contenuti postati sono di diversa natura: vengono pubblicati brevi video che raccontano il suo approccio ai social e alle nuove tecnologie. I video sono piccole gag curate nei minimi dettagli. Oltre alle foto (vecchie e nuove) vengono regolarmente postate le citazioni che lo hanno reso celebre. La prima postata è una delle più iconiche: “Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”. Ai post più “studiati” se ne aggiungono altri più “personali” come le risposte alle domande che più frequentemente gli vengono poste dai followers: come sia nato il suo celebre fischio e quale sia la sua squadra preferita.



Coppa Italia: l’Inter passeggia sul Benevento

L’Inter batte 6-2 il Benevento negli ottavi di Coppa Italia giocati a San Siro a porte chiuse, con solo 200 ospiti non paganti per ognuna delle due squadre. In campo è andata l’Inter più offensiva che Spalletti abbia mai presentato in stagione, praticamente con quattro punte: Candreva, Lautaro, Perisic e Icardi, con Gagliardini e Brozovic a sostegno a metà campo. Doppiette di Lautaro Martinez e Candreva, gol di Icardi e Dalbert. Per gli ospiti a segno Insigne e Bandinelli. Il Benevento si fa apprezzare per la voglia di costruire e giocare, ma non crea alcun problema alla squadra di Spalletti. I nerazzurri nei quarti incontreranno la Lazio.



Accordo tra Panerai e Luna Rossa

Panerai diventa sponsor ufficiale di Luna Rossa per la conquista della 36esima America’s Cup. Lo annuncia il CEO della maison di orologi, Jean Marc Pontroué, presente alla 29/a edizione del Salone International de la Haute Horologerie (SIHH), in programma fino al 17 gennaio a Ginevra. "Una grande avventura che ci terrà impegnati per i prossimi tre anni”, racconta all’ANSA Pontroué. “Innovazione tecnica, eccellenza italiana, amore per il mare e audacia: questa partnership esprime tutti valori cui Panerai è da sempre fortemente legato e che speriamo di trasmettere ai nostri clienti portandoli con questa nuova sfida". "È fondamentale portare il brand italiano in giro per il mondo. Noi siamo un team italiano, con sponsor eccellenze italiane”, aggiunge Max Sirena, skipper e team director di Luna Rossa. “E poi non è solo un’operazione commerciale, ma un vero scambio tecnologico". L’accordo, siglato dal CEO di Panerai e da Patrizio Bertelli, presidente di Luna Rossa e CEO del gruppo Prada, Title sponsor di Luna Rossa insieme a Pirelli, prevede che Panerai sia Official sponsor di Luna Rossa e crei una serie di orologi dai contenuti d’avanguardia, direttamente ispirati alle tecnologie e ai materiali usati quotidianamente nella vela, "con uno scambio continuo di conoscenze”, sottolinea Sirena.



Riorganizzazione per Estée Lauder Italia

Estée Lauder Italia annuncia un nuovo assetto organizzativo in vigore da questo gennaio: rimane confermato alla guida della società Edoardo Bernardi, amministratore delegato e direttore generale di Estée Lauder Italia dal 2013. Alessandro Dedè ha assunto il ruolo di commercial officer: guiderà la direzione commerciale ed education per tutti i brand dell’universo Estée Lauder, ad esclusione di MAC e Aveda. Fulvia Aurino diventa digital commerce & marketing officer e trade/VM/real estate director. Sarà a capo del team e-commerce e curerà vari aspetti, tra cui social e digital marketing, influencer marketing e CRM. A capo della Divisione Fragranze (Jo Malone London, Edition de Parfumes Frédéric Malle, By Killian, Tom Ford Beauty e del portafoglio dei brand Aramis e Designer Fragrances) va Moira D’Agostini. Brand manager di Clinique è stato nominato Girolamo Di Cresc. Matteo Cuomo rimane da Darphin, mentre Barbara Rocchio diventa brand manager di Estée Lauder e La Mer; Laura Migliore conserva l’area di responsabilità del consumer insight in qualità di consumer insight director.



Partnership tra Sergio Tacchini e Marbel per la linea kidswear

E’ stata avviata una partnership tra Sergio Tacchini e Marbel per la linea kidswear che avrà una durata di tre anni. La collezione riprende i mood delle proposte uomo e donna, con temi quali il mix and match di tessuti, stili e grafiche, il dettaglio dei loghi e quello dei tape, declinandosi in differenti linee. La Linea Sportswear presenta capi per il tempo libero ispirati allo sport: polo in piquet, t-shirt con grafiche, felpe e tute sia nei colori istituzionali del brand (rosso, blu e bianco), sia nei colori stagionali. La linea Archivio, che rappresenta la storia e l’eleganza del marchio, propone per il bimbo la versione mini di alcuni capi iconici come la Super Mac polo e t-shirt, modelli originali dei primi decenni di attività del brand, indossati dai grandi tennisti dell’epoca, rivisitati in chiave moderna. La linea Monte-Carlo, infine, presenta una serie di capi con grafiche di ispirazione tennis e logo ufficiale del torneo Rolex Monte-Carlo Masters, disegnati per il merchandising esclusivo del torneo di tennis del Principato di Monaco di cui il brand è sponsor.



Harmont and Blaine punta sull’e-commerce

Harmont & Blaine ha chiuso l’anno 2018 con una crescita del 9% con ricavi netti pari a 93 milioni. A Pitti Uomo 95 ha presentato la capsule collection “The Rainbow Project”, che interpreta la parte più colorata e rappresentativa del marchio, che ha fatto dell’uso del colore il suo tratto distintivo. La linea si caratterizza per un chiaro richiamo ai colori dell’arcobaleno, che si ritrovano su tutti i capi, dalla maglieria ai pantaloni, passando per t-shirt, giacche, calzature, sciarpe e cappelli. Il progetto sarà esteso alle boutique del brand, al packaging, a gadget dedicati come il portachiavi con bassotto rigato nei colori arcobaleno, fino a campagne advertising dedicate.