Andy Murray after posting hospital pic

Andy Murray has undergone a hip operation. The Scot lost in the first round of the tennis grand slam. The heartbreaking defeat came after the tennis sensation revealed that his career is almost at an end due to ongoing problems with his hip. But in a new post on Instagram , Murray has hinted that he may be able to return to the court once again. He captioned the photo: "I underwent a hip resurfacing surgery in London yesterday morning...feeling a bit battered and bruised just now but hopefully that will be the end of my hip pain." He then joked: "I now have a metal hip as you can see in the 2nd photo and I look like I’ve got a bit of a gut in photo." Murray’s surprise Instragram post comes after he hinted to fans that he could return if a hip operation went well. Speaking after his Austrailian open defeat, the 31-year-old said: "Maybe I’ll see you again. I’ll do everything possibly to try. If I want to go again, I’ll need to have a big operation where there are no guarantees I will be able to come back from. I will give it my best shot.



Victor Herrero lascia Guess

Il prossimo 2 febbraio il CEO di GUESS Victor Herrero lascerà l’azienda. Nel suo mandato Herrero ha tentato di riorganizzare il modello di business del gruppo, principalmente attraverso una riduzione drastica del network di negozi americani. Ha inoltre visto il giro d’affari della società fondata dai fratelli Marciano passare da 2,18 a 2,36 miliardi di dollari tra il 2016 e il 2018, accelerando soprattutto l’attività sui mercati europei e asiatici. La profittabilità, a causa del piano di ristrutturazione, non è però tornata ai livelli che aveva a inizio decennio. Dal punto di vista marketing, è sotto la direzione di Herrero che Guess ha scelto Jennifer Lopez, o più recentemente il cantante J Balvin, come testimonial del brand. Ma il manager è anche incappato in qualche problema, come le lamentele nei confronti di Paul Marciano durante la tempesta del #MeToo, o ancora, a fine 2018, una multa dell’Unione Europea per aver infranto le regole della concorrenza all’interno del mercato unico. È attraverso un laconico comunicato e una frase di ringraziamento molto formale che la separazione è stata ufficializzata, lunedì 28 gennaio. Per sostituire Herrero, i membri del board hanno deciso di dare fiducia a un ex della maison: Carlos Alberini, che è stato Presidente del brand e responsabile delle operations tra il 2000 e il 2010. Dal 2010 al 2014, il futuro patron di Guess ha diretto la società Restoration Hardware, per poi assumere il ruolo di Direttore Generale e Presidente del CdA del marchio Lucky Brand.


In uscita il nuovo album di Fedez

Si chiama Paranoia Airlines il nuovo album di Fedez in uscita in questi giorni: l’album contiene 16 brani inediti, in cui sono presenti collaborazioni con artisti nazionali e internazionali, che mostrano la poliedricità di Fedez e la sua capacità di padroneggiare differenti generi musicali: dal rap di Trippie Redd ed Emis Killa, alla dance pop di Zara Larsson, al cantautorato di LP, alla trap di Tedua e la Dark Polo Gang fino al pop di Annalisa. Paranoia Airlines è un disco che ho fatto per far stare bene me nell’esprimere ciò che ho voluto racchiudere in questo progetto. Ormai, dopo tanti anni di carriera nel mondo della discografia, sono riuscito a guadagnarmi la libertà di fare un mio disco senza badare alle logiche di mercato. Per questo motivo mi sono permesso di sperimentare, ad esempio riprendendo alcuni richiami del mondo punk, un omaggio personale alla musica con la quale sono cresciuto.” – spiega Fedez.“



Renault presenta la nuova Clio

Renault presenta la nuova Clio: dal 2013 è leader del segmento B in Europa e anche in Italia si attesta da anni come l’auto straniera più venduta. Per Renault, la nuova Clio ricoprirà un ruolo chiave nel piano strategico «Drive the Future (2017-2022)» rispondendo ai tre capisaldi di un veicolo "elettrico", "connesso" e "autonomo". Nuova Clio sarà infatti la prima con motorizzazione ibrida E-Tech, basata su una tecnologia sviluppata da Renault. La connettività sarà massima grazie al nuovo sistema multimediale connesso sviluppato dall’Alleanza. Clio sarà inoltre tra i 15 modelli dotati di tecnologie di guida autonoma diventando pioniera nella democratizzazione dei dispositivi di assistenza che portano alla guida autonoma su una city car. Nuova Clio verrà offerta anche nelle versioni Renault Sport - R.S. LINE - e nel nuovo orientamento design della firma INITIALE PARIS.“ Nuova Renault Clio 2019: aumentano qualità e tecnologia a bordo „Per gli interni della nuova Clio sono stati impiegati materiali da alto di gamma con rivestimento soft per la plancia, i pannelli interni delle porte e il contorno della console centrale. Nessun dettaglio è lasciato al caso: l’abitacolo cambia paradigma in termini di qualità percepita. Più compatto per liberare spazio, il nuovissimo “Smart Cockpit” è orientato verso il conducente e incorpora numerose tecnologie.“ Elemento chiave dello “Smart Cockpit”, è il display multimediale 9,3", il più grande mai realizzato da Renault che ingrandisce visivamente la plancia, conferendo grande modernità all’abitacolo e migliorando la leggibilità dello schermo grazie alla sua curvatura. Orientato verso il conducente, con il nuovo sistema connesso EASY LINK, offre in maniera semplificata tutte le prestazioni multimediali, di navigazione, di "infotainment" e le regolazioni MULTI-SENSE®.“



Alena Seredova nuovo ambassador di Dr Automobiles

Alena Seredova è la nuova ambassador del marchio Dr Automobilies. L’ex moglie del calciatore Gigi Buffon probabilmente vuole simboleggiare il trait d’union vincente di Alena: ragazza straniera, naturalizzata italiana e diventata show girl di successo. Fondata nel 2006 a Macchia d’Isernia in Molise, la DR Automobiles infatti è di proprietà dell’imprenditore Massimo Di Risio, da anni attiva nella produzione e commercializzazione di auto (low cost) ottenute dall’assemblaggio di componenti di origine cinese. In concessionaria, oggi si trovano modelli come l’ecologica citycar DR Zero, ma anche i suv DR 3 e DR 5, secondo la domanda del mercato italiano.



Il Bologna esonera Inzaghi: al suo posto Mihajlovic

Dopo la sconfitta contro il Frosinone il Bologna ha deciso di esonerare l’allenatore Filippo Inzaghi. Al suo posto Sinisa Mihajlovic che ha firmato un contratto di 6 mesi più opzione per il rinnovo di un anno: con un ingaggio di 1,5 mln all’anno. Ecco il comunicato ufficiale del club felsineo: "il Bologna Fc 1909 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della Prima Squadra Filippo Inzaghi, cui va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto con passione e professionalità. A lui e ai suoi collaboratori il Club augura le migliori fortune professionali. Il Bologna Fc 1909 rende noto inoltre di aver affidato la guida tecnica della Prima Squadra a Sinisa Mihajlovic, che ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2019 con opzione per la stagione 2019-20".



Benatia giocherà all’Al Duhail

Medhi Benatia lascia la Juventus dopo due stagioni e mezzo. Il difensore marocchino andra a giocare nelle fila dell’Al Duhail, in Qatar: si tratta - si legge nel comunicato del club bianconero - di una "cessione a titolo definitivo per un corrispettivo di € 8 milioni, pagabile in due rate entro ottobre 2019, che potrà incrementarsi sino ad un massimo di € 2 milioni al verificarsi di determinate condizioni. Con la maglia della Juve Benatia ha giocato 40 partite di Serie A, realizzando tre gol, l’ultimo dei quali contro la Roma nel dicembre 2017. Quattordici le presenze in Champions League, una in Supercoppa Italiana e quattro in Coppa Italia. Due scudetti, due Coppe Italia (doppietta nel 4-0 al Milan nella finale del maggio 2018) e una Supercoppa Italiana i trofei vinti.



Monaco: ufficializzato l’arrivo di Fabregas

Cesc Fabregas è un nuovo giocatore del Monaco: il centrocampista ex Chelsea ha infatti firmato un contratto fino a giugno 2022. Dopo le esperienze di Arsenal, Blues appunto e Barcellona, per il centrocampista comincia una nuova avventura. "Ringraziamo Cesc per tutto ciò che ha fatto in questi anni e gli auguriamo il meglio nel prossimo capitolo della sua fantastica carriera", così il Chelsea ha salutato Fabregas con un post su Twitter e un comunicato sul proprio sito ufficiale. Poco dopo, in un post sul suo account Instagram, il giocatore ha voluto esprimere tutta la sua felicità per la nuova avventura: "Wow, sono onorato di annunciare che comincerà un viaggio eccitante con questo club meraviglioso e storico. Il Monaco sarà la mia casa per i prossimi tre anni e mezzo e non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida".



Miura rinnova a 51 anni

L’attaccante giapponese Miura, 52 anni il prossimo 26 febbraio, ha rinnovato con lo Yokohama FC e si appresta a giocare ora la sua 34esima stagione in carriera. Il classe 1967 non vuol saperne di smettere e, 33 anni dopo il suo primo campionato da professionista con la maglia del Santos, è pronto ad affrontare una nuova annata nella J2 League giapponese. Queste le parole del 52enne attaccante giapponese dopo la firma: "Ho rinnovato il contratto per la stagione 2019 e voglio ringraziare tutti per il supporto che mi hanno sempre dimostrato. Sono molto grato a tutti. Parteciperò a molte partite in una sola partita, non voglio perdermi neanche un minuto e neanche un secondo. Voglio continuare ad affrontare il calcio con grande voglia e andare agli allenamenti ogni giorno con il massimo della forza".


Alessio Cerci di nuovo papà

La famiglia Cerci si allarga. La moglie di Alessio, Federica Riccardi, ha partorito due gemelli: un maschietto e una femminuccia. La bellissima notizia è stata annunciata dai genitori sui rispettivi profili social. Il 31enne attaccante dell’Ankaragucu ha scritto sul suo profilo social: “5-1-2019 un giorno che non dimenticherò mai. Sono stati mesi difficili, gli ultimi 20 giorni difficilissimi per i forti dolori, la nausea che avevi e per non farci mancare niente la forte tosse che non ti lasciava dormire un’ora tranquilla. Con la forza di una leonessa ce l’hai fatta anche questa volta, sei stata grande – ha proseguito il calciatore -. Voglio dirti con tutto l’amore che ho per te GRAZIE, per avermi donato altri 2 figli meravigliosi che insieme a Leo sono il regalo più bello del mondo. Ringrazio il Signore di averti messo nel mio cammino. Benvenuti Romeo & Futura Cerci, per voi papà chiede solamente salute e felicità.Riempirete d’amore la nostra casa… la nostra famiglia. VI AMO”. Felicissimo anche il primogenito della coppia, Leonardo di 2 anni.



“Scorz”: una casa di cartone per i clochard

Si chiama Giuseppe D’Alessandro il ragazzo che ha progettato le “Scorz” nella sua tesi di laurea e le ha poi realizzate grazie all’aiuto di un’azienda di Nocera Superiore e dell’associazione Napoli 2035, di cui fa parte. Il giovane si è avvalso anche della grande esperienza del disegnatore berlinese Jasper Precht. “L’idea di costruire rifugi temporanei”, racconta Giuseppe D’Alessandro, “mi è venuta nella metropolitana di Parigi. Ma il primo prototipo della Scorz l’ho realizzato in Germania dove sono stato sei mesi per la ricerca di tesi. In quel periodo ho conosciuto Jasper Precht e ho iniziato a fare volontariato per i senza fissa dimora di Berlino”. “Abbiamo creato la Scorz confrontandoci con i senza fissa dimora ai quali abbiamo chiesto, per una forma di rispetto, se avessero piacere ad andarci a dormire di notte. Ci hanno risposto positivamente e noi l’abbiamo realizzata”. Le prime "Scorz" , costruite con una pellicola impermeabile, non sono infiammabili, sono anti-vento e anti-pioggia, e sono già state distribuite ai clochard di via Marina e della Galleria Umberto di Napoli.



Torna la Giornata di raccolta del farmaco

La XIX Giornata di Raccolta del Farmaco si svolgerà il 9 febbraio in tutta Italia. La GRF si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Assogenerici e BFResearch. L’iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo (Partner Istituzionale), Teva, Doc, EG EuroGenerici, Comieco, Mediafriends, Responsabilità Sociale Rai e Pubblicità Progresso. In circa 4.500 farmacie che espongono la locandina della #GRF19,sarà possibile acquistare un farmaco da banco da donare agli indigenti. I medicinali saranno consegnati ad uno degli oltre 1.750 enti assistenziali convenzionati conBanco Farmaceutico. La Giornata di Raccolta del Farmaco 2019 si svolgerà anche nella Repubblica di San Marino e ha ottenuto l’Alto Patrocinio degli Eccellentissimi Capitani Reggenti e il Patrocinio del Congresso di Stato e dell’Istituto per la Sicurezza Sociale.


Al Pacino torna in tv

Dopo l’esperienza nella miniserie "Angels in America" (2003), Al Pacino torna sul piccolo schermo con un nuovo ruolo nella serie drammatica The Hunt. Creata dall’esordiente David Weil e da lui prodotta a livello esecutivo con il premio Oscar Jordan Peele (Scappa: Get Out) e Nikki Toscano, la serie di 10 episodi segue le vicende di una banda di cacciatori di nazisti nella New York City degli Anni ’70. Scoperto che centinaia di funzionari di alto rango del regime nazista si sono stabiliti negli Stati Uniti e stanno progettando di fondare un Quarto Reich, la banda parte per una missione sanguinaria al fine di fermare ogni loro tentativo. Pacino interpreterà uno dei membri più anziani della banda, un mentore per Jonah Heidelbaum, il personaggio affidato a Logan Lerman (Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo). Il progetto, dieci episodi della durata di un’ora, nasce da un’idea originale di David Weil basata però sulla storia vera dei cosiddetti cacciatori di nazisti.



Il bacio tra un ebreo e un palestinese diventa virale

"Pace, Love and Provocation" è la didascalia che ha accompagnato l’immagine del bacio tra un ebreo e un palestinese condivisa su Instagram dal fotografo italiano Matteo Menicocci e accolta da centinaia di consensi e commenti. Matteo è un fotografo 30enne e attivista Lgbt. Durante la vacanza di Capodanno trascorsa a Tel Aviv e Gerusalemme con il fidanzato, Riccardo, è stato vittime di attacchi omofobi da parte di alcuni ragazzi che per strada li hanno insultati. Da lì l’idea di scattare una immagine potente per dire basta all’intolleranza e al perenne conflitto tra palestinesi ed ebrei. In pochi giorni l’immagine ha ottenuto oltre cinquemila like.



Addio a Guido Quaranta, storica firma de L’Espresso

Guido Quaranta, maestro di tutti i cronisti parlamentari, è morto all’età di 91 anni all’ospedale Gemelli di Roma dove era ricoverato dopo essere stato colpito da un ictus. Quaranta è stato resocontista parlamentare, già con “Paese Sera”, fino dal 1959 e per dieci anni. Poi, passò “Panorama” quindi a “L’Espresso”. Lui si definiva “informatore del Palazzo” , le sue vittime l’hanno chiamato in altri modi: "spione", "supposta" e peggio. Più di tutto Quaranta è stato il primo a illuminare il dietro le quinte della politica, a strappare la velina dell’informazione ufficiale. Il retroscena di Quaranta era allo stato genuino la rivelazione di qualcosa che doveva restare segreto. Guido è stato anche il primo a raccontare il fattore umano dei politici oscurato dalle grandi strategie: abitudini, passatempi, pietanze preferite, manie, odi e amori. Non aveva mai smesso di scrivere per L’Espresso: l’ultimo suo pezzo era arrivato in redazione poco prima che si sentisse male.



E’ morto l’uomo più vecchio degli Stati Uniti

Si è spento all’età di 112 anni Richard Overton, il più vecchio veterano americano della Seconda Guerra Mondiale. Il decesso è avvenuto ad Austin in Texas per una polmonite. La sua longevità e il fatto che era il combattente Usa più anziano lo avevano reso una celebrità. Nel 2013 aveva incontrato l’allora presidente Usa Barack Obama alla Casa Bianca. E la strada in cui abitava è stata anche ribattezzata ’Viale Richard Overton’ in occasione del suo 111° compleanno. Secondo il Gerontology Research Group, adesso l’uomo più vecchio del mondo è attualmente il giapponese Masazou Nonaka, che ha 113 anni. Ma è superato da 14 donne che sono più anziane di lui.



Naomi Campbell senza parrucca per la prima volta

Durante il suo ultimo viaggio in Africa, Naomi Campbell si mostra per la prima volta su Instagram senza la parrucca che l’accompagna nelle occasioni ufficiali. In questo modo, la top model 48enne svela i danni causati ai suoi capelli da anni e anni di trattamenti estremi “imposti” per motivi professionali. Lo stress subito dalla capigliatura di Naomi, che ha dovuto essere plasmata per innumerevoli servizi di moda e sfilate, purtroppo le ha causato un particolare tipo di alopecia (alopecia da trazione) e quindi la radice arretra sempre più. I fan non hanno potuto fare a meno di notare l’incredibile primo piano della Venere Nera, che appare splendida anche senza la lunga chioma corvina cui ci ha abituati nel tempo.



Negoziante di Sarzana fa pagare per provare

Si chiama Giulio Soresina il negoziante che ha introdotto una tariffa di 10 euro per chi prova abiti e scarpe e poi non acquista nulla. A suo dire sarebbe un modo per disincentivare chi entra in negozio per provare scarpe o abiti e poi ordina il prodotto via internet da altri negozi a minor prezzo. "C’era chi tornava più volte, provava, misurava, fotografava e poi non comprava", ha raccontato il negoziante, spiegando: "La mia è stata una provocazione, ma non ne potevamo più. Siamo arrivati a far provare 14 paia di scarpe in una mattina allo stesso presunto cliente senza venderne uno". Chi lascia 10 euro e non compra avrà comunque lo sconto della somma versata sull’acquisto che compirà entro un mese. "Da quando chiedo 10 euro, tanti se ne sono andati e le vendite sono aumentate" ha concluso l’uomo di Sarzana, in provincia di La Spezia.



Michele Cannistraro ha vinto Masterchef All Stars

Michele Cannistraro, chef milanese, ha vinto Masterchef All Stars, il celebre cooking show targato Sky, superando una temibile finale contro Rubina Rovini e Simone Finetti. Dopo la vittoria ha deciso di destinare il premio di 100mila euro al progetto Libera Mensa. Nato a Rozzano, in provincia di Milano, nel 1980 da genitori di origini meridionali, Cannistraro ha da sempre una grande passione per la cucina. Attualmente, oltre ad essere un personal chef, collabora con la scuola Zodio, nella quale tiene corsi di cucina. “Ora sono un imprenditore e faccio quello che mi è sempre piaciuto fare, cucinare. MasterChef è come girare pagina: ti dà un’opportunità pazzesca, ma devi saperla sfruttare e crederci”, ha dichiarato Cannistraro.



In arrivo la BMW M4

Nel 2019 arriverà la BMW M4: il motore V8 quattro litri aspirato è stato sostituito da un nuovo 4 cilindri turbo di cilindrata dimezzata, ma con più cavalli a fronte di consumi ridotti (ad iniezione diretta). L’impianto di scarico è stato ridisegnato completamente, secondo il nuovo regolamento della Class 1, è più corto, con singola uscita sul lato destro della macchina. Il terminale è posizionato verso il centro della porta, di fianco alla presa d’aria. Rispetto al passato, quindi, basta al doppio scarico, uno per lato. L’alettone posteriore della BMW M4 DTM è più largo di 520 millimetri di quello montato sulla macchina 2018 ed è caratterizzato da una sola una sezione. Confermato il DRS (Drag Reduction System), gestito da un meccanismo pneumatico che apre il flap, riducendo il “drag” della vettura (il trascinamento aerodinamico generato dal corpo vetture). Lo splitter frontale è stata ridotto di 90 millimetri, il che rende la macchina più resistente ai contatti (le sportellate, nel DTM si sa, non mancano). Il diffusore posteriore è più basso di 30 millimetri e l’inizio della rampa spostato in avanti di 870 millimetri