Esce la nuova fragranza di Miu Miu Twist

Esce la nuova fragranza di Miu Miu Twist basata su note decise di bergamotto verde e fiore di melo che lasciano il posto a un fondo corposo di legno di cedro e a un nuovo accordo: l’Ambra Rosa, invenzione del maitre parfumeur Daniela Andrier, sfumature legnose che ricordano il caramello stagliarsi nell’aria frizzante. Protagonista della campagna Miu Miu Twist è Elle Fanning. Un corto del collettivo di artisti Canada segue la frenetica routine di una star del cinema attraverso i vari ruoli che interpreta, dal backstage all’energia creativa che sprigiona davanti alla cinepresa. Qui e nei ritratti dal set di Mert & Marcus, Elle è la star in una serie di stravaganti sketch.



Asso S.p.A. acquisisce Keys

Il gruppo Asso S.p.A. si assicura la proprietà del marchio italiano Keys, che non produce solo calzature, ma anche abbigliamento total look e accessori uomo/donna, rappresentando così la prima incursione di Asso nel mondo dell’adulto. La cifra dell’operazione non è stata comunicata. “L’arrivo di Keys apre un nuovo capitolo della storia dell’azienda; è una sfida, ma soprattutto una conquista di un segmento di mercato ad oggi inesplorato. La nostra forte propensione all’esaltazione del gusto, del design e del comfort delle calzature sarà l’arma vincente per il rilancio del brand”, ha infatti dichiarato in un comunicato il cofondatore e socio aziendale Silvano Donati. L’obiettivo è di riportare in auge Keys lavorando sul prodotto e sulla distribuzione – ad oggi limitata all’Italia e ai paesi del Nord Europa. La prima collezione Autunno-Inverno 2019-20 di Keys sotto la guida di Asso sarà presentata alla prossima edizione di MICAM, la numero 87.



Alibaba: utile ultimo trimestre + 37%

Alibaba ha chiuso il terzo trimestre con ricavi in aumento del 41% circa 15,22 miliardi di euro. Un balzo che comunque delude gli analisti, che scommettevano su 119,03 miliardi di yuan. L’utile netto è salito del 37% 4,29 miliardi di euro, sopra i 21,43 miliardi su cui scommetteva il mercato.I ricavi dalle attività di Clou-computing sono saliti dell’84% a 6,61 miliardi di yuan (858 milioni di euro), mentre quelli della divisione Media Digitale e Intrattenimento del 20% a 6,49 miliardi (842 milioni di euro).


Facebook vola in Borsa

Facebook chiude il quarto trimestre con un utile netto in aumento a 6,88 miliardi di dollari. I ricavi sono saliti del 30% a 16,91 miliardi di dollari (14,71 miliardi di euro), decisamente al di sopra dei 16,39 miliardi su cui scommetteva il mercato. La reazione in Borsa ai risultati sopra le attese è immediata: i titoli arrivano a guadagnare dell’8,43%. Debole invece Microsoft, che presenta una trimestrale in linea con le attese che non convince con ricavi per 32,5 miliardi di dollari e un utile per azione di 1,08 dollari. Dopo una seduta chiuso con il segno più, i titoli del colosso di Redmond perdono l’1,5% a Wall Street. "La nostra comunità e il nostro business continuano a crescere. Abbiamo cambiato in modo fondamentale come gestiamo la società concentrandoci sui grandi temi sociali e investendo di più nelle nuove modalità per connettere le persone", afferma Mark Zuckerberg.


Partnership tra Sergio Tacchini e Mondottica per eyewear fino al 2023

Mondottica si occuperà dello sviluppo e della distribuzione mondo della linea di occhiali di Sergio Tacchini, fino al 2023. L’incursione nel mondo eyewear di Sergio Tacchini inizia con la francese GEM Lunetterie, che diventa licenziataria del marchio nel 2017. Tuttavia, l’accordo rimane lettera morta e la collezione non vedrà mai la luce. A riaprire la partita è proprio Mondottica, che nel 2017 rileva la società transalpina di occhialeria, ribattezzandola GEM Optics e acquisendone la licenza esclusiva del brand italiano a livello globale. La prima linea di occhiali Sergio Tacchini debutterà sotto l’egida di Mondottica in occasione della prossima edizione della rassegna francese SILMO (27-30 settembre 2019), mentre un’anteprima sarà disponibile durante il workshop di Mondottica a Barcellona. Nei negozi sbarcherà solo nella seconda metà del 2019. “Sergio Tacchini è sempre stato uno dei brand di abbigliamento sportivo più iconici, scelto dai più importanti campioni dello sport. Il nostro obiettivo è quello di creare collezioni eyewear che possano contribuire al suo glorioso successo”, ha commentato Michael Jardine, fondatore e amministratore delegato di Mondottica.



La Lazio acquista Romulo dal Genoa

La Lazio acquista Romulo dal Genoa con la formula del prestito con diritto di riscatto. Romulo in questa stagione ha collezionato 17 presenze in Serie A e 2 in Coppa Italia: una rete in campionato, nel pareggio casalingo (2-2) contro l’Udinese. Il 31enne è arrivato in Italia nel luglio 2011: ad acquistarlo dal Cruzeiro fu la Fiorentina. In Italia Romulo ha vestito anche le casacche di Verona e Juventus.



La Roma cede Luca Pellegrini in prestito al Cagliari

La Roma ha ceduto il difensore esterno sinistro Luca Pellegrini in prestito al Cagliari, di seguito il comunicato ufficiale del club: L’ A.S. Roma rende noto di avere sottoscritto, con il Cagliari Calcio, il contratto per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2019, dei diritti alle prestazioni sportive di Luca Pellegrini. Arrivato nel settore giovanile nel 2011-12, il terzino sinistro ha conquistato il titolo di Campione d’Italia nelle categorie Giovanissimi, Allievi e Primavera. Pellegrini ha esordito in prima squadra in questa stagione in Roma-Frosinone, arrivando a collezionare quattro presenze in Serie A e due in Champions League.



Coppa Italia: la Lazio conquista la semifinale

La Lazio approda alla semifinali di Coppa Italia. La squadra di Inzaghi batte l’Inter a San Siro ai calci di rigore dopo una partita combattuta fino alla fine e quasi gettata al vento all’ultimo minuto dei tempi supplementari. Dopo lo 0-0 nei tempi regolamentari, infatti, a passare in vantaggio sono stati i biancocelesti con Immobile al 108esimo, poi al 125esimo il fallo di Milinkovic Savic su D’Ambrosio e il calcio di rigore all’Inter realizzato da Icardi. Ai calci di rigore però i laziali sono più freddi e passano 5-4, decisivo l’errore di Nainggolan. Durante il collegamento con la Rai c’è stato un botta e risposta tra l’allenatore nerazzurro con Bruno Giordano: "i vari episodi? Se li fate commentare a un altro mi fate un favore. Se la palla non è partita non è rigore», ha commentato l’ex giocatore della Lazio riferendosi a un presunto fallo in area ai danni dell’Inter. Spalletti ha replicato: "Se dai un pugno a uno in area a gioco fermo è rigore". Ma Giordano ha insistito: "No, se la palla non è partita non è rigore. Sai anche tu che prima di essere un tifoso della Lazio sono uno sportivo. Poi se vuoi possiamo commentare la spinta su Icardi". E Spalletti: Ma anche lì secondo me era rigore. Ma parliamo della partita, è meglio.



Morto il papà della compagna di Ronaldo

Come riporta "Hola!", è morto all’età di 70 anni, il papà di Georgina Rodriguez, compagna dell’attaccante della Juventus Ronaldo. Jorge Eduardo Rodríguez Gorjón, ex allenatore di calcio, è deceduto a Buenos Aires per le gravi conseguenze di un’ischemia avuta due anni fa. Nei giorni scorsi la modella era volata in Argentina insieme alla sorella Ivana per stare vicina alla famiglia.



Batigol compie 50 anni

Gabriel Omar Batistuta compie 50 anni. In Italia sia a Roma ma soprattutto a Firenze non smettono mai di ricordarlo per ciò che faceva sul campo. Tantissimi i messaggi di auguri per l’argentino, dal mondo del calcio, dai suoi ex compagni, da chi lo ha affrontato e ha riconosciuto in lui un avversario forte e leale. Duecentotrentotto gol con le maglie di Fiorentina, Roma e Inter, 203 dei quali in viola. Cecchi Gori lo porta a Firenze nel ’91 dopo averlo visto all’opera nel Boca Juniors. In pochi credono a quell’attaccante grezzo e capellone nato senza le stimmate del campione, convertitosi al calcio soltanto a 11 anni dopo aver giocato a volley e basket. Con i viola fino al 2000, Batigol conquista una Coppa Italia e una Supercoppa italiana. Poi va alla Roma di Capello per 70 miliardi di lire, vince lo scudetto e un’altra Supercoppa, ma il suo calcio tutto forza fisica e potenza atletica inizia a presentare il conto alle sue caviglie. La sua carriera in Serie A finisce con 6 mesi in maglia nerazzurra, da gennaio a giugno del 2003



Troppo tempo su Facebook in ufficio? E’ legittimo il licenziamento

Una donna della provincia di Brescia, che lavorava come segretaria part time in uno studio medico, è stata licenziata perché si collegava troppo sui social. La Cassazione ha confermato il licenziamento e la decisione della Corte d’appello che aveva ritenuto la gravità del comportamento in «contrasto con l’etica comune», tanto da incrinare il rapporto di fiducia. Il datore di lavoro aveva portato in tribunale come prova la cronologia del computer, a dimostrare 6mila accessi a internet, di cui 4.500 al social network. collegata 4.500 volte a Fb in 18 mesi. I giudici l’hanno accettata, nonostante la difesa della donna avesse lamentato l’insufficienza a dimostrare che fosse stata proprio lei ad accedere a Facebook. Sul punto la Cassazione non è entrata nel merito, limitandosi a rilevare che la questione attiene al convincimento del giudice di merito, che ha motivato la decisione col fatto che "gli accessi alla pagina facebook personale richiedono una password, sicché non dovevano nutrirsi dubbi sulla riferibilità di essi alla ricorrente".



Alfa Romeo Racing sostituirà la Sauber in Formula 1

Cambiano nome e logo per Alfa Romeo Sauber. I due marchi storici del mondo della Formula 1 correranno insieme anche nel 2019 come Alfa Romeo Racing. Una sinergia iniziata lo scorso anno, con l’ottavo posto nel campionato, che prosegue in questa stagione con l’arrivo del pilota Kimi Raikkonen, campione del mondo 2007, ad affiancare l’italiano Antonio Giovinazzi. Alfa Romeo Racing gareggerà sotto il vessillo del Quadrifoglio, simbolo che dal 1923 identifica le Alfa Romeo più performanti. Il cambio di denominazione della scuderia elvetica col marchio del Biscione è sicuramente la novità più importante. “Con grande piacere - afferma Frederic Vasseur, Team Principal di Alfa Romeo Racing - annunciamo la nostra partecipazione al Campionato del Mondo di Formula 1 2019 con il nuovo nome Alfa Romeo Racing. Dall’inizio della collaborazione con il nostro Title Sponsor Alfa Romeo nel 2018, abbiamo ottenuto notevoli progressi tecnici, commerciali e sportivi. I risultati hanno ripagato il grandissimo impegno profuso e questo ha dato una forte motivazione a tutti i membri del team, sia in pista sia al quartier generale in Svizzera. Intendiamo continuare a sviluppare ogni ambito del team, portando avanti la nostra comune passione per le corse, la tecnologia e il design”.“Alfa Romeo Racing - sottolinea Mike Manley, ceo di Fca - è una denominazione nuova che, tuttavia, può vantare una lunga storia di successo in Formula 1. Siamo orgogliosi di collaborare con Sauber nell’impresa di portare la tradizione di eccellenza tecnica e stile italiano, caratteristica del marchio Alfa Romeo, alle vette delle competizioni motoristiche. Con Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi al volante e l’esperienza Alfa Romeo e Sauber, gareggeremo per dire la nostra”.



Sanremo 2019: cantanti e canzoni in gara

Claudio Baglioni lo ha promesso, il suo secondo Festival di Sanremo non tradirà le attese, almeno per quanto riguarda la qualità delle canzoni. Ce n’è infatti per tutti i gusti, tra le 24 canzoni in gara. C’è tanto rap, molto parlato, testi lunghi, zeppi di parole e anche qualche parolaccia. Del resto, lo stesso direttore artistico lo ha ricordato: «Sanremo deve essere una mostra della musica del nostro tempo e sono proprio questi i temi e le criticità che si trovano nel pop di oggi». Dall’assenza delle figura paterna alla confusione della nostra società incattivita: un po’ tutte le canzoni – anche quelle più leggere – sembrano percorse da un’inquietudine e dal disagio che stiamo vivendo. In gara quest’anno non troveremo dunque soltanto i classici brani “sanremesi”. Questa scelta di Baglioni «vuole essere un’indicazione per il futuro: il Festival deve essere una locomotiva che traina la musica italiana, non un vagone». Lo scorso Festival targato Baglioni è stato un successo. Riuscirà il direttore a fare il bis? «La Rai mi ha chiesto di fare un Festival di qualità», ha spiegato ai giornalisti, «io ci ho messo un po’ di spregiudicatezza in più: quello che voglio è sorprendervi». Ecco i 24 titoli delle canzoni di Sanremo 2019: “Mi sento bene” di Arisa “Cosa ti aspetti da me” di Loredana Bertè “Per un milione” dei BoomDaBash “Senza farlo apposta” di Federica Carta e Shade “Abbi cura di me” di Simone Cristicchi “Un’altra luce” di Nino D’Angelo e Livio Cori “Parole nuove” di Einar “Solo una canzone” degli Ex-Otago “Rose viola” di Ghemon “Musica che resta” di Il Volo “La ragazza con il cuore di latta” di Irama “Rolls Royce” di Achille Lauro "Soldi” di Mahmood “Dov’è l’Italia” di Motta “I ragazzi stanno bene” dei Negrita “Mi farò trovare pronto” di Nek “Nonno Hollywood” di Enrico Nigiotti “Un po’ come la vita” di Patty Pravo con Briga “Argentovivo” di Daniele Silvestri “L’ultimo ostacolo” di Paola Turci “Aspetto che torni” di Francesco Renga “Le nostre anime di notte” di Anna Tatangelo “L’amore è una dittatura” dei The Zen Circus “I tuoi particolari” di Ultimo



Premier Conte: "Il 2019 sarà bellissimo, Italia in ripresa"

"Ci sono tutte le premesse per un bellissimo 2019 e per gli anni a venire. L’Italia ha un programma di ripresa incredibile. C’è tanto entusiasmo e tanta fiducia da parte dei cittadini e c’è tanta determinazione da parte del governo". Così il premier Giuseppe Conte in un’intervista a "Povera Patria" in onda su Raidue. Poi il premier parla del rapporto tra i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini: "Andiamo tutti d’accordo, non litighiamo. Noi ci confrontiamo. Non ci sono motivi di divergenza, assolutamente". "Non c’è motivo di perdere la fiducia" dopo i dati sul Pil. "C’è una guerra di dazi che per fortuna si sta ricomponendo" e allo stesso tempo "le misure della manovra non sono ancora entrate in vigore. Il futuro dell’Italia lo stiamo creando adesso, abbiamo varato una manovra espansiva con un piano di ammodernamento delle infrastrutture. Non siamo degli sprovveduti", afferma il premier italiano agli Stati generali delle coop.



Mancini riporta Quagliarella in Nazionale

Dopo tre anni e mezzo, Fabio Quagliarella torna in Nazionale. Il commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini ha convocato l’attaccante classe ’83, attuale capocannoniere della Serie A, per lo stage a Coverciano del 4 e 5 febbraio in vista dei primi due match di qualificazione a Euro 2020 contro Finlandia e Liechtenstein. Nonostante i 36 anni sulla carta d’identità, Quagliarella si è guadagnato a suon di gol la fiducia di Mancini. Il capitano sampdoriano era stato convocato per l’ultima volta nell’ottobre 2015 in occasione delle gare valide per le qualificazioni agli Europei del 2016 contro Azerbaigian e Norvegia e la sua ultima presenza risale all’amichevole con la Romania disputata nel novembre 2010. Quagliarella rientrerà a Genova martedì mattina per riprendere gli allenamenti con la Sampdoria.



Ecotassa 2019 solo su auto di lusso e Suv

Dopo l’approvazione della legge di bilancio 2019, l’ecotassa, che aveva spaccato la maggioranza, è ormai definitiva. L’ecotassa, insieme all’ecobonus, saranno operativi sugli acquisti e sulle immatricolazioni che avverranno a partire dal 1 marzo 2019.Entro 60 giorni dall’approvazione della legge di bilancio 2019, avvenuta il 30 dicembre, dovrà essere emanato un decreto ministeriale per disciplinare l’applicazione delle misure. La Lega si era detta categoricamente contraria a una tassa per le auto inquinanti. “Non c’è nel contratto di governo. Posso dirlo sia a nome mio e del Movimento 5 Stelle che non ci sarà nessuna nuova tassa sulle auto”, aveva detto Salvini nei giorni scorsi. I Cinque stelle erano invece a favore di un sistema che premiasse le auto a basse emissioni – attualmente molto costose – e disincentivasse l’acquisto di quelle inquinanti. Il governo ha raggiunto un compromesso secondo il quale l’ecotassa resta, ma interesserà soltanto le auto di lusso e i suv. Le vetture di piccola cilindrata come la Fiat Panda, che inizialmente erano comprese, sono state escluse. Nella manovra finanziaria 2019 trovano spazio anche i bonus per chi acquista automobili con basse emissioni. Gli incentivi arrivano fino a 6mila euro per le auto con emissioni prossime allo zero come le auto ibride o elettriche.Il sistema bonus-malus ambientale prevede inoltre un aumento delle colonnine per ricaricare le auto elettriche.L’ecotassa aveva scatenato la protesta delle case produttrici di auto e dei concessionari. “La nuova tassa ricorda il superbollo, non ha effetti sulla riduzione dell’inquinamento, crea un ammanco nel bilancio dello Stato e impatterà sull’occupazione del Paese”, hanno affermato Anfia, Federauto e Unrae. Le associazioni di categoria chiedono al governo di rinviare al 2020 la misura, che grava sugli automobilisti e che potrà avere un impatto negativo sulle vendite delle auto e di conseguenza sulle entrate dello Stato. Il nuovo accordo di governo ha ristretto la platea delle auto inquinanti tassate a “suv” e “auto di lusso”. Tuttavia non è ancora chiaro quali siano le auto di lusso che saranno soggette alla tassa e quali siano i requisiti per entrare nella categoria. Non sarà quindi introdotta l’ecotassa sulla normali utilitarie, ma solo su auto molto costose e con emissioni con 20 punti in più rispetto alla norma originaria. La norma originaria prevedeva che sopra i 110 grammi di CO2 per chilometro si dovesse pagare una cifra fissa che partiva da 150 euro per le vetture fino a 120 g/km e che saliva progressivamente fino ad un massimo di 3.000 euro per le auto che emettono oltre 250 g/km. L’ecotassa ora funzionerà così: dal primo marzo 2019 alla fine del 2021 la tassa ammonterà a 1.100 euro per emissioni tra 161 e 175 g/km, 1.600 euro fino a 200, 2mila euro fino a 250 e 2.500 sopra i 250 g/km.



Meteo: caldo record in Australia

In Australia il mese di gennaio 2019 è stato il più caldo di sempre. La stagione ha surclassato i precedenti record del 2013, considerata fino a oggi la peggiore stagione nella storia australiana. Si tratta di un caldo record, con temperature medie al di sopra dei 30 gradi. In alcuni giorni è stato sfondato il tetto dei 40 gradi. Il clima ha causato incendi mortali e un aumento dei ricoveri ospedalieri. "Le condizioni di insolito calore che abbiamo avuto sono state causate da un caldo flusso di aria verso nord", spiega l’esperta del Centro Metereologico Agata Imielska, "ma anche dalla mancanza di ricambio d’aria fresca che ha realmente provocato quel caldo che abbiamo vissuto durante il mese di gennaio". Al contrario, decine di milioni di americani hanno sfidato temperature di tipo artico: giovedì il termometro è sceso a meno 56 gradi, in zone come il lago d’Erie, nell’Ohio, completamente ghiacciato, paralizzato il Midwest degli Stati Unitie e causando almeno 21 morti.



Esonda il fiume Sarno, famiglie bloccate a Castellammare di Stabia

Famiglie bloccate dentro casa a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, a causa dell’esondazione del fiume Sarno. Il corso d’acqua è uscito dagli argini per le forti piogge di questi giorni, inondando aziende, palazzine private e villini che si trovano a pochi metri dal fiume. Immediato l’intervento dei mezzi anfibi dei vigili del fuoco e di una squadra della Protezione civile. Le squadre di soccorso hanno portato beni di prima necessità alle famiglie bloccate. Sull’arenile è stata anche trascinata la carcassa di un vitello morto, probabilmente gettato nel fiume dal proprietario dell’animale, a cui gli è stato tagliato il lobo dell’orecchio per evitare di risalire al titolare. I cittadini da tempo chiedono che venga riattivata la griglia alla foce per impedire lo sversamento dei rifiuti. Si moltiplicano sul web gli appelli al ministro dell’Ambiente Sergio Costa per il dragaggio e per rinforzare gli argini. L’allerta arancione diramata dalla Protezione civile durerà fino alle 12 di sabato per il rischio di frane e allagamenti in una specifica zona del territorio, quella che comprende le penisole sorrentino-amalfitana e i monti di Sarno, questi ultimi già colpiti dalla disastrosa alluvione del 1998.



Egitto: restaurata la tomba di Tutankhamon

La tomba di Tutankhamon, il giovanissimo faraone icona dell’Egittologia, è stata restaurata per ridurre al minimo possibile i danni prodotti dall’afflusso di turisti. Il restauro è stato realizzato dal Getty Conservation Institute (GCI) in collaborazione con il Ministero delle Antichità e ha riguardato la stabilizzazione dei murali che decorano la tomba datata 3000 anni fa. Sono state introdotte nuove barriere e sistemi di ventilazione volti a conservare il patrimonio. La tomba di Tutankhamon era collocata nella Valle dei Re, la necropoli dei faraoni, e il corredo funebre, ben conservato, consisteva di più di 5.000 pezzi: oltre alla maschera mortuaria, spiccavano anche tre sarcofagi. Tutankhamo fu un giovanissimo sovrano della XVIII dinastia che salì al trono a 9 anni e morì a 18.



Il Volo celebra 10 anni di carriera

Il trio de Il Volo (Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble) festeggia il suo primo anniversario e pubblica un nuovo album che uscirà il 22 febbraio. Il tentativo è quello di crescere senza perdere il pubblico che li ha consacrati, soprattutto all’estero. E’ infatti è fuori dai nostri confini che hanno venduto il 71% delle copie dell’ultimo album. E così sperano di fare anche con il nuovo lavoro, nel quale mescolano grandi pezzi classici (come "Arrivederci Roma"), alcuni inediti e cover di brani pop come "Meravigliosa creatura" e "A chi mi dice". " Siamo tre interpreti con gusti, passioni e personalità diverse e nell’album nuovo si sentono: ci sono i brani più da crooner di Gianluca, quelli più pop di Ignazio e i classici più vicini all’opera di Piero. In noi c’è una leggera evoluzione dal punto di vista musicale ma cerchiamo di non tradire la personalità e quello che abbiamo costruito in 10 anni", queste le parole dei tre artisti. Il Volo porterà sul palco del Teatro Ariston per la 69esima edizione del Festival di Sanremo il brano “Musica che resta” firmato dalla Nannini e da maggio 2019 a maggio 2020 sarà in tour in giro per il mondo.