Basket. Claudio Cavalieri si confessa ad una tv messinese

Ospite di “INCONTRI” sabato 23, ad una trasmissione condotta sulla web tv del giornale online Sportmenews, dal giornalista Francesco Manzo, il capitano quarantenne della Fortitudo Basket, Claudio Cavalieri, si è raccontato a cuore aperto, parlando della sua carriera passata nella massima serie e della sua nuova esperienza sportiva e di vita a Messina. Romano di nascita infatti, ha scelto di proseguire il suo percorso di vita a Messina dove era arrivato nel 2000 ai tempi della Serie A del Messina Basket, formando qui la sua famiglia e crescendo una figlia che a detta sua gli da molte emozioni e soddisfazioni. Una vita dunque per lui completa in riva allo stretto, a due passi dal mare e lontano dal caos capitolino. Qui svolge il compito di atleta, allenatore e anche educatore, gestendo una squadra formata da giovani talenti, forti e vogliosi di fare bene.



Al via Milanofil 2019

Creare un punto di incontro per il popolo del collezionismo e, allo stesso tempo, attirare l’attenzione dei giovani. È questo l’obiettivo di Milanofil 2019, la manifestazione filatelica nazionale, promossa da Poste Italiane, inaugurata oggi negli spazi dello Studio Più di Via Tortona a Milano, aperta al pubblico fino a domani. In occasione di questa Giornata della Filatelia, il ministero dello Sviluppo economico emette un foglietto di sei francobolli che rivisita graficamente i temi della celebre serie "Democratica", nell’ambito della quale, nel giugno 1946 furono emessi i primi francobolli della Repubblica Italiana. A Milanofil "tutti possono incontrare il fantastico mondo dei francobollo, un prodotto di Stato che serve per far viaggiare la corrispondenza, ma che narra la storia d’Italia ed è uno strumento di educazione civica", spiega il responsabile Filatelia di Poste Italiane, Fabio Gregori, che volge l’attenzione ai giovani presenti alla manifestazione. I ragazzi qui "possono scoprire cos’è un francobollo, ma anche vivere le antiche usanze con cui sono cresciute generazioni intere". A loro è dedicato il progetto "Scrivimi al futuro" , nel quale i giovani scrivono una lettera che verrà recapitata fra cinque anni. Tra le principali novità di quest’anno, l’esposizione di un plastico ferroviario su cui viaggiano i modellini di treni, che vanno dalle locomotive a vapore al Frecciarossa, e la Jaguar "E" di Diabolik. Per rimarcare l’incontro e la sinergia tra filatelia e altre forme di collezionismo, Milanofil mostra i folder dedicati a celebrità del fumetto e a un protagonista della storia musicale italiana, Domenico Modugno, con la riproduzione della prima edizione in vinile di "Meraviglioso", pubblicata nel 1971. Tra gli spazi espositivi, accanto alle consuete raccolte e rarità filateliche, ci sono anche auto d’epoca e la Jaguar "E" di Diabolik. Proprio con uno dei disegnatori del celebre fumetto e con il fumettista Giorgio Cavazzano, tra i più apprezzati artisti dysneiani, sono stati organizzati incontri e workshop.