HTTPS: on
Ore 12
Dl crescita, Governo grande mediatore sul debito di Roma


Il Governo sarà il grande mediatore sull’immenso debito di Roma Capitale. Alla fine è arrivata una ciambella di salvataggio per l’Amminstrazione Raggi. I relatori al dl Crescita hanno presentato un nuovo pacchetto di emendamenti che contiene anche una proposta per passare allo Stato parte del debito storico della Capitale (1,4 miliardi) e per venire incontro agli Comuni in dissesto e pre-dissesto. Si prevede l’istituzione di un fondo ad hoc dove far confluire gli eventuali minori esborsi per rinegoziazione dei mutui da parte dell’attuale Commissario al debito di Roma, che serviranno per i debiti delle città metropolitane. Tra le altre norme presentate spunta un nuovo bonus per i ’mecenati’ delle scuole superiori: stanzia 3 milioni nel 2021 e 6 a regime. Arriva anche una norma per ’salvare’ i fornitori di Mercatone Uno mentre la ’mini-tassa’ per chi decide di trasferire la residenza in Italia si potrà applicare anche agli sportivi professionisti. Si amplia la platea dei risparmiatori coinvolti nelle crisi bancarie che possono accedere al Fir e ci sarà la garanzia pubblica fino alla fine dell’anno sui bond di Banca Carige.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV